Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, niente da fare con la Luzzese (3-1)

Brutium, niente da fare con la Luzzese (3-1)

Tucci con una tripletta relega ancora i rossoblù di Libero in zona playout. Per i rossoblù aveva accorciato le distanze Ponzio su punizione di Cinelli.

Non riesce l’impresa alla Brutium Cosenza che sabato pomeriggio è stata sconfitta 3-1 dalla Luzzese in quella che poteva definirsi la trasferta più difficile del campionato. Troppo netto il divario e troppa in forma il bomber Tucci. Con una tripletta ha mandato al tappeto la squadra degli ultras della Curva nord e complicato la vita in chiave playout ai rossoblù di Libero. CRONACA. Sin dalle prime battute Paschetta (squalificato) dà l’ordine di attaccare. I baby De Pascale e Costabile sulle fasce  sono clienti difficili per i terzini rossoblù che soffrono maledettamente. Il vantaggio dei padroni di casa arriva praticamente subito. Al 10’ la difesa degli ospiti sbanda e Tucci fredda Gardi da due passi. Il gol incassato manda in bambola la Brutium che non riesce a prendere le misure e in tre occasioni rischia di capitolare (Provenzano, Costabile e La Canna, schierato terzino, poco precisi). Nonostante le difficoltà, alla mezzora Attanasio va giù in aria avversaria: per molti è rigore, ma non per Gigliotti che sorvola. Martire ci prova con una sassata, ma Ramunno è attento. Si arriva così al 2-0. Crescibene scodella in mezzo un pallone d’oro su cui svetta Tucci: festa grande per i biancazzurri e risultato in cassaforte. Nella ripresa la musica cambia e la partita la fa la Brutium che accorcia le distanze sugli sviluppi di un calcio franco. Cinelli crossa e Ponzio realizza il 2-1. Attanasio al 27’ calcia sull’esterno della rete, mentre al 37’ Tucci non lo emula. Costabile lo serve in profondità ed è un invito a nozze: 3-1 e tutti sotto la doccia.

 

Il tabellino:
LUZZESE:
Ramunno, La Canna, Oliverio, Carbonaro, Pepe, Fabio (6’ st Seck Modou), Costabile, Crescibene, Tucci, De Pascale (24’ st De Rose), Provenzano (31’ st Crispino). A disp.: Scarcello, Okoroji, Cristofaro, Morrone. All. Paschetta
BRUTIUM COSENZA: Gardi, Spizzirri, Cinelli, La Regina, Ponzio, Coscarelli, Martire, De Luca (16’ st Irace), Caruso, Scarlato (36’ st Perrotta), Attanasio. A disp.: Ricci, Napolitano, Crediddio, Principato, Fiumara. All.: Libero
ARBITRO: Gigliotti di Cosenza
MARCATORI: 10’ pt e 40’ pt Tucci (L), 25’ st Ponzio (B), 37’ st Tucci (L)
NOTE: Spettatori circa 300 con rappresentanza ospite. Ammoniti: Scarlato (B), Spizzirri (B). Corner: 5-3 per la Brutium. Recupero: 0’ pt – 4’ st

Risultati 27° giornata:
Atletico Botricello-Cariati  1-0; Corigliano C.-Amantea  2-1; Filogaso-Promosport 1-1; Juvenilia Roseto-MKE CZ  0-2; Silana- Garibaldina  1-0; Torretta-San Fili  2-1; Luzzese-Brutium Cosenza 3-1; Soverato Davoli-Cotronei 0-2

Classifica:
Corigliano 67, Luzzese 66, Cotronei 60, Cariati 45, MKE 43, Amantea 41, San Fili 36, Juvenilia 35, Torretta 34, Botricello 31, Filogaso 31, Promosport 30, Brutium Cosenza 29, Garibaldina 27, Soverato Davoli 21, Silana 7

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it