Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dal Benevento al Matera vincono tutte. Ecco tabellini e voti della Lega Pro/C

Dal Benevento al Matera vincono tutte. Ecco tabellini e voti della Lega Pro/C

Casertana a valanga sull’Akragas, il Foggia sbanca Monopoli e si rilancia alla grande. Una non vittoria per Cosenza e Lecce potrebbe compromettere i rispettivi cammini. 

Il posticipo tra Cosenza e Lecce di sabato pomeriggio sarà una sfida determinante per entrambe le formazioni. Sia rossoblù che giallorossi dovranno assolutamente vincere per restare pienamente in corsa per i rispettivi obiettivi: promozione i salentini, playoff i calabresi. Nella 28esima giornata, infatti, il Benevento conquista una vittoria fondamentale espugnando il campo della Juve Stabia, allungando proprio sulle inseguitrici. Il gol vittoria è di Del Pinto al 45′. Larga vittoria per la Casertana che infligge un pesante 4-0 all’Akragas, presentatosi in Campania senza il centrocampo titolare. Mattatore del match Alfageme autore di una doppietta. Il derby pugliese tra Monopoli e Foggia se lo aggiudicano i satanelli per 3-1 grazie alla rete in netto fuorigioco di Floriano, all’autorete di Pisseri e al gol di Vacca. Il Matera continua la rincorsa verso la zona play-off e, di misura, batte il Martina grazie ad una rete del solito Infantino. Il Catania vince il derby siciliano con il Messina per 2-1. Decide la sfida un gol di Russotto all’80’. Torna alla vittoria il Catanzaro che batte per 2-0 la Lupa Castelli Romani. In gol per i giallorossi Razzitti e Mancuso. Con lo stesso risultato la Paganese espugna il terreno di gioco dell’Ischia grazie alle reti di Cunzi e Vella. Altra vittoria in trasferta è quella dell’Andria che grazie ad un gol di Grandolfo al 79′ liquida la pratica Melfi. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco) 

JUVE STABIA-BENEVENTO 0-1
JUVE STABIA (4-4-2):
Russo 7; Romeo 5 (16’st DelSante 5.5), Polak 6, Carillo 5.5, Liotti 5.5; Cancellotti 6, Obodo 5 (20’ st Izzillo 5.5), Maiorano 6.5, Lisi 6; Nicastro 5.5, Diop 6. A disp.: Polito, Navratil, Atanasov, Rosania, Favasuli, Carrotta, Grifoni, Gatto, Mascolo. All.: Zavettieri 5 BENEVENTO (3-4-3): Gori 6; Pezzi 6, Lucioni 6.5, Mattera 6; Troiani 5 (14’ st Padella 6), De Falco 7.5, Del Pinto 7.5, Lopez 6.5; Ciciretti 6.5 (38’ st Angiulli sv), Cissè 7, Mazzeo 5 (24’ st Marotta 6). A disp.: Piscitelli, Vitiello, Mazzarani, Melara, Mucciante. All.: Auteri 6.5
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORE: 45’ pt Del Pinto
NOTE: paganti 770 per un incasso di euro 6443. Ammoniti: Pezzi (B), Mattera (B), Del Pinto (B). Angoli: 7-4 per la Juve Stabia. Recupero: 1’ pt – 4’ st


MATERA-MARTNA 1-0

MATERA (4-3-3): Bifulco 6; Meola 6, Ingrosso 6, Piccinni 6, Tomi 6; Armellino 6, De Rose 6.5, Iannini 6.5; Carretta 6.5 (39’ st Zanchi sv), Infantino 7 (33’ st Albadoro sv), Gammone 6.5 (29’ st Casoli 6). A disp.: Biscarini, De Franco, Zaffagnini, Scognamillo, D’Angelo, Pagliarini. All.: Aprile (Padalino squal.) 6.5
MARTINA FRANCA (4-4-2): Viotti 7.5; D’Alterio 5.5, Marchetti 6 D’Orsi 5, Curcio 5.5; Schetter sv (20’ pt Diakite 5.5), Antonazzo 5.5 (42’ st Cristofari sv), Rajcic 6, Dianda 5; Berardino 6 (30’ st Kuseta sv), Taurino 6. A disp.: Gabrieli, Allegra, Basso, Migliaccio, Danese, Di Lauri, Topo, Simone. All.: Franceschini 5.5
ARBITRO: Valiante di Nocera Inferiore
MARCATORE: 21’ pt Infantino
NOTE: Spettatori 1500 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti: Dianda (MF), Gammone (Ma), Taurino (MF), D’Alterio (MF), Armellino (Ma). Angoli: 6-2 per il Matera. Recupero: 2’ pt – 3’ st


ISCHIA-PAGANESE 0-2
ISCHIA (4-3-3):
Modesti 6; Florio 5, Filosa sv (16’ pt Savi 5), Moracci 5.5, Bruno 4.5; Acampora G. 5 (33’ st Rubino sv), Spezzani 5, Di Vicino 5; Kanoute 6, Gomes 5 (10’ st Barbosa 5) Armeno 5. A disp.: Di Donato, De Palma, D’Angelo, Guarino, Palma, Porcino, Manna, De Clemente. All.: Porta 5
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 6.5; Esposito 6.5, Bocchetti 6.5 (1’ st Dozi 6), Sirignano 6, Della Corte 6; Deli 7 (38’ st Palmiero 6.5), Carcione 6, Guerri 6; Caccavallo 6, Cunzi 7, Cicerelli 6 (29’ st Vella sv). A disp.: Borsellini, Magri, Penna, Acampora P., Cassata, Grillo, Tommasone, Parente. All.: Grassadonia 7
ARBITRO: Sozza di Seregno
MARCATORI: 6’ pt Cunzi, 48’ st Palmiero.
NOTE: spettatori paganti 408. Espulso al 13’ st Bruno (I) per doppia ammonizione. Ammoniti: Spezzani (I), Moracci (I), Cunzi (P), Della Corte (P).Angoli: 11-8 per la Paganese. Recupro: 2’ pt – 3’ st

 

CATANZARO-LUPA CASTELLI 2-0
CATANZARO (4-3-3): Grandi 6; Bernardi 6, Ricci 6, Orchi 5.5, Squillace 6.5; Agnello 6.5, Maita 6, Olivera 5 (15’ st Garufi sv), Mancuso 6.5 (43’ st Barillari sv), Razzitti 6.5, Firenze 5 (30’ st Agodirin sv). A disp.: Scuffia, Caselli, Calvarese, Fulco, Foresta, Patti, Caruso, Vitale. All.: Erra 6
LUPA CASTELLI (3-5-2): Tassi 5.5; Rosato 5, Aquaro 5, Anderson 5 (6’ st Roberti 5), De Gol 5.5, Kosovan 6, Falasca 6, Morbidelli 5.5 (37’ st Moretti sv), Di Bella 5; Rossetti 6 (34’ st Flores sv), Mastropietro 5. A disp.: Coletta, Proietti, Fortuna, Marenzi. All.: Taraborelli 5,5 (Palazzi squalificato)
MARCATORI: 31’ pt Razzitti, 32’ st Mancuso
ARBITRO: Provesi di Treviglio 6
NOTE: Presenti 1200 spettatori per un incasso al botteghino di 10.682 euro. Ammoniti: Di Bella (L), Razzitti (C), Orchi (C), Kosovan (L), Olivera (C). Angoli 6-4 per il Catanzaro. Recupero: 0’ pt – 3’ st


MELFI-FIDELIS ANDRIA 0-1
MELFI (4-2-3-1): Santurro 5.5; Petriciuolo 5 (24’ st Boscolo 5.5), Amelio 5, Cason 5.5, Petta 5; Maimone 6, Giacomarro 6; Canotto 5.5 (14’ st Demontis 5.5), Soumarè 5, Longo 6; Masini 5 (12’ st Ingretolli 5.5). A disp.: Scognamiglio, Finazzi, Annese, Giron, Colella, Gagliardini, Silvestri. All.: Ugolotti 5.5
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 6; Aya 6, Stendardo 6, Tartaglia 6; Strambelli 6 (24’ st Grandolfo 6.5), Onescu 6, Bisoli 6, Paterni 6, Cortellini 6.5; De Vena 6 (42’ st Cianci), Bollino 5.5 (12’ st Matera 6). A disp.: Cilli, Fissore, Alhassan, Capellini, Garcia, Paterni, Vittiglio, Bangoura. All.: D’Angelo 6
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
NOTE: Spettatori circa 500 con almeno 200 fan di fede ospite. Ammoniti: Petta (M), Paterni (F), Masini (M). Angoli: 7-3 per la Fidelis Andria. Recupero: 0’ pt – 4’ st


CATANIA-MESSINA 2-1

CATANIA (4-3-3): Liverani 6; Garufo 5, Bergamelli 6, Bastrini 6, Nunzella 6; Castiglia 6.5, Musacci 6, Di Cecco 7 (28’ st Lupoli 6); Falcone 5 (28’ st Calderini 6), Calil 6.5 (48’ st Ferrario sv), Russotto 7.5. A disp.: Bastianoni, Pelagatti, Agazzi, Pessina, Felleca, Gulin. All.: Moriero 6
MESSINA (4-3-3): Berardi 6; Ionut 6, Martinelli 6, De Vito 6, Barilaro 5.5 (32’ st  Zanini sv); Giorgione 6.5, Baccolo 6.5 (31’ st Giuseppe Russo sv), Fornito 6, Gustavo 6, Biondo 5 (6’ st Padulano 5), Tavares 5. A disp.: Addario, Mileto, Fusca, Masocco, Lia, Scardina, Cocuzza. All.: R. Di Napoli 6
ARBITRO: Piccinini di Forlì
MARCATORI: 37’ pt Calil (C, rig.), 18’ st Gustavo (M), 34’ st Russotto (C).
NOTE: Spettatori circa 3000. Espulso al 47’ st Ionut (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Calil (C), Baccolo (M), Giorgione (M). Angoli: 3-1 per il Messina. Recupero: 1’ pt – 4’ st


CASERTANA-AKRAGAS 4-0

CASERTANA (3-4-1-2): Gragnaniello 6.5; Idda 6, Rainone 7 (1’ st Murolo 6), Potenza 6 (15’ st Finizio 6); Mangiacasale 6.5, Agyei 6.5 (7’ st Marano 6.5), Capodaglio 6.5, Pezzella 6; Giannone 7.5; Alfageme 8, De Angelis 7. A disp.: Maiellaro, Varsi, De Marco, Som, Matute, Negro, Guglielmo, De Filippo, Cesarano. All.: Tedesco 7
AKRAGAS (4-3-3): Maurantonio; Salandria 5.5, Marino 5.5, Cazè 5, Grea 5; Candiano 5 (22’ st Roghi), Greco 5.5, Mauri 5; Di Piazza 6 (32’ st Fiore sv), Leonetti 5.5, Di Grazia 5 (9’ st Cristaldi 5). A disp.: Vono, Madonia, Lo Monaco. All.: Rigoli 5
ARBITRO: Federico Dionisi di L’Aquila
MARCATORI: 13’ pt Giannone, 29’ pt De Angelis, 40’ pt Alfageme (rig.), 8’ st Alfageme
NOTE: Spettatori circa 300 (Stadio aperto solo agli abbonati). Ammoniti: nessuno. Angoli: 7-1 per la Casertana. Recupero: 1’ pt – 3’ st


MONOPOLI-FOGGIA 1-3
MONOPOLI (4-3-3): Pisseri 5; Luciani 5.5, Esposito 6, Bacchetti 5.5, Mercadante 5; Viola 5.5 (31’ st Lescano sv), Battaglia 5 (1’ st Meduri 5.5), Romano 6.5; Pinto 5.5, Croce 6, Gambino 4.5 (13’ st Di Mariano 5.5). A disp.: Pellegrino, Ferrara, Bei, Ricucci, Difino, Rosafio, Castaldo. All.: Tangorra 5
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6; Angelo 6.5, Loiacono 6, Gigliotti 6, Agostinone 6 (16’ st Riverola 6); Agnelli 6, Gerbo 6, Vacca 7; Sarno 6.5 (26’ st Coletti 6), Floriano 7.5 (36’ st Arcidiacono sv), Iemmello 6.5. A disp.: Micale, Lauriola, Quinto, Lodesani, Chiricò, Sainz-Maza, De Gennaro. All.: De Zerbi 7
ARBITRO: Lacagnina di Caltanissetta
MARCATORI: 10’ Floriano (F), 38’ Pisseri (M, aut.), 39’ Romano (M), 93’ Vacca (F)
NOTE: Ammoniti: Viola (M), Battaglia (M); Angelo (F). Angoli: 9-3 per il Foggia. Recupero: 2’ pt – 4’ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it