Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, rifinitura con il 4-3-3. Roselli: “Possibile, ma teniamo aperte tutte le strade”

Cosenza, rifinitura con il 4-3-3. Roselli: “Possibile, ma teniamo aperte tutte le strade”

Il tecnico rossoblù pare intenzionato a rinforzare la mediana per liberare Statella e Cavallaro sulle ali. “Pensavo da tempo di utilizzare insieme Caccetta, Arrigoni e Fiordilino”.

Allenamento di rifinitura che pare confermare le indicazioni raccolte ieri pomeriggio. Si viaggia a vele spiegate verso il 4-3-3, una novità quasi assoluta visto la fedeltà di Roselli al 4-4-2. E’ sul modulo più equilibrato che ha costruito i successi della sua squadra, ma contro il Lecce qualcosa potrebbe cambiare. A restare fuori dovrebbero essere Criaco e La Mantia: il primo rientrante da un infortunio, il secondo apparso sottotono a Rieti. “Ho sempre pensato che il modulo abbia una valenza quasi nulla ai fini della partita. Conta come si fanno le cose, l’abnegazione e l’applicazione. Non so se sarà 4-3-3, teniamo aperte tutte le strade: l’importante è mettere i nostri ragazzi nelle migliori condizioni di esprimersi”. Per ciò che concerne la formazione, non sembrano esserci grossissimi dubbi, anche perché le qualità di Statella e Cavallaro sulle corsie laterali permetterebbero veloci ripartenze in grado di allargare le maglie della retroguardia a tre del Lecce. Ad Arrighini il compito di capitalizzare al massimo le poche palle gol che i salentini concederanno. A centrocampo Arrigoni agirà nella posizione di playmaker, Caccetta sul centrodestra e Fiordilino sul centrosinistra. “Dissi tempo fa, quando Caccetta stava per rientrare, che sarei passato a schierare contemporaneamente i tre mediani. Inoltre abbiamo Criaco che è una mezzala e Statella che può fare anche l’interno”. A protezione di Perina scontato l’utilizzo di Tedeschi e Ciancio. Per il resto, dovrebbero completare il reparto Corsi a destra e Di Nunzio in marcatura. “Blondett terzino? La scelta deriverà da tante varianti come possono essere calci piazzati o la corsa. Deciderò a ridosso del fischio di inizio”. Il Cosenza per l’occasione ha convocato tutti i calciatori disponibili eccetto Vutov impegnato oggi con l’Under 21 bulgara. Questo l’elenco dei 19: Arrighini, Arrigoni, Blondett, Caccetta, Cavallaro, Ciancio, Corsi, Criaco, Di Somma, Di Nunzio, Fiordilino, La Mantia, Parigi, Perina, Pinna, Saracco, Statella, Tedeschi e Ventre. Domani, il Cosenza Calcio ospiterà 50 ragazzi Erasmus, provenienti da tutte le parti del mondo. ESN Cosenza – Erasmus Student Network, ha sede presso l’Università della Calabria e ha come obiettivo quello di aiutare i ragazzi Erasmus Internazionali, presenti nei diversi atenei. Il Cosenza Calcio offrirà i suoi spalti a questi giovani, mostrando loro lo stadio prima dell’incontro, con lo scopo di coinvolgere tutti coloro che provengono da lontano, e dimostrare l’ospitalità che ha sempre contraddistinto la nostra Terra.

Related posts