Cosenza Calcio

Il Cosenza è commovente, ma il Lecce è più forte e sbanca il Marulla (4-3)

Gli applausi dello stadio ai calciatori rossoblù sono eloquenti: non bastano Ciancio, Cavallaro e La Mantia contro un super-Moscardelli (doppietta). 

Una corazzata. Così è giusto definire il Lecce che al Marulla passa per 4-3 al termine di una partita bellissima, tirata, che il Cosenza era riuscito a rimettere in gioco due volte e che al 91’ aveva riaperto ancora. Gli applausi del Marulla sono meritatissimi perché i rossoblù hanno giocato con il cuore, ma i salentini sono stati semplicemente più quadrati e squadra. La rosa ampia di Braglia, inoltre, ha fatto il resto. Il Cosenza sceglie il 4-3-3 così come provato in settimana. Giorgio Roselli non regala nessuna novità rispetto a quanto visto in settimana, ma sceglie di inserire Blondett terzino destro al posto di Corsi. Per il resto contemporaneamente in campo Fiordilino, Caccetta e Arrigoni. A coadiuvare Arrighini in attacco ci sono Statella e Cavallaro. Il Lecce risponde a sorpresa col 4-4-2. Con Moscardelli c’è Doumbia, sulle ali Lepore a destra e Surraco a sinistra. La gara è subito vibrante e Moscardelli porta in vantaggio i suoi. Pareggia Ciancio, poi nella ripresa lo show. Surraco  riporta in vantaggio il Lecce che viene raggiunto da Cavallaro. Un autogol di Tedeschi e Moscardelli sembrerebbero chiudere la contesa, ma La Mantia la riapre a tempo scaduto. Applausi, tanti, per entrambe le formazioni: davvero una gran bella partita.
CRONACA.
1′ Partiti. Batte il Lecce che a sorpresa si schiera col 4-4-2.
2′ Il primo squillo è del Lecce. Doumbia ruba palla a centrocampo, ma poi calcia debolmente verso Perina.
6′ Lecce in vantaggio. Surraco trova spazio sulla sinistra, salta Blondett, crossa e Moscardelli fa gol di testa: 0-1.
11′ Risposta tattica del Cosenza: Fiordilino allargato a sinistra, Cavallaro al fianco di Arrighini: è 4-4-2.
13′. Prima occasione per i rossoblù. Arrigoni apre a destra per Blondett che arriva sul fondo e crossa. Debole la zuccata di Cavallaro.
17′ Ancora Surraco che va via a Blondett, ancora Moscardelli di testa. Il rimpallo su Caccetta evita lo 0-2 con Tedeschi che spazza l’area.
28′ Punizione velenosa di Lepore: Perina deve volare per togliere la palla da sotto il sette.
29′ Pareggio del Cosenza. Arrigoni innesca un contropiede micidiale per cui Statella serve l’accorrente Ciancio che, con l’aiuto di Cosenza, fa 1-1.
39′ Roselli inverte gli esterni: Blondett che a sofferto troppo Surraco passa a sinistra. Ciancio va sul piede naturale.
40′ Occasione per i Lupi. Angolo di Arrigoni, mischia in area risolta da un tiro fuori misura e sbilenco di Caccetta.
42′ Tiro-cross di Lepore, sul quale Perina si rifugia in corner.
45′ Squadre negli spogliatoi senza recupero.
SECONDO TEMPO.
1′ Squadre in campo senza sostituzioni, il primo pallone tocca al Cosenza. Blondett riparte a destra e Ciancio a sinistra.
2′ Il Lecce si presenta con un ulteriore accorgimento tattico: è 4-3-3. Rossoblù col 4-4-2 con cui hanno chiuso il primo tempo.
8′ Buono schema su punizione dei rossoblù. Arrigoni alza il pallone per Caccetta che si stacca e calcia al volo: sfera di poco fuori.
11′ Punizione a fil di palo di Lepore: brivido al Marulla.
15′ Salvi ci prova al vola dal limite: mira sbagliata e palla alta.
17′ Lecce di nuovo in vantaggio. Moscardelli con una magia innesca Doumbia sulla sinistra che crossa per Surraco. Per l’attaccante giallorosso è un gioco da ragazzi fare 2-1.
18′ Surraco, autore del 2-1 esce subito e lascia spazio a Liviero, un terzino.
21′ Dentro La Mantia per Statella.
25′ Un cambio per parte: tra i rossoblù dentro Criaco per Fiordilino. Il Lecce cambia Doumbia con Caturano.
27′ Sponda di La Mantia per Blondett, tiro alto.
29′ Pareggio del Cosenza. Cavallaro raccoglie un assist di La Mantia (entrato benissimo in gara) e fulmina Perrucchini: 2-2
33′ Gol annullato al Lecce dopo un miracolo di Perina su azione di calcio franco.
34′ Lecce nuovamente in vantaggio. Caturano trova spazio sulla destra, rasoiata in mezzo. Tedeschi rinvia male e fa autogol: 2-3
37′ Il Lecce dilaga. Abruzzese elude la retroguardia dei Lupi e mette Moscardelli davanti a Perina che realizza il 4-2.
42′ Criaco trova un varco e taglia la trequarti del Lecce. Assist per Arrighini e palla in rete: fuorigioco.
45′ Concessi 3′ minuti di recupero.
45’+1 Gol di La Mantia per i rossoblù. Cross di Ciancio, La Mantia stacca e fa secco Perrucchini: 4-3.
45’+3 Squadre negli spogliatoi, applausi del Marulla a margine di una partita stupenda conclusa con il rosso a Tedeschi.

 

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Perina; Blondett, Tedeschi, Di Nunzio, Ciancio; Caccetta, Arrigoni, Fiordilino (25′ st Criaco); Statella (21′ st La Mantia), Arrighini, Cavallaro. A disp.: Saracco, Pinna, Corsi, Di Somma, Criaco, Ventre, Parigi. All.: Roselli
LECCE (4-4-2): Perucchini; Alcibiade, Cosenza, Abruzzese, Legittimo; Lepore (38′ st Camisa), Salvi, Papini,  Surraco (18′ st Liviero); Moscardelli, Doumbia (25′ st Caturano). A disp.: Bleve, Beduschi, Camisa, De Feudis, Lo Sicco, Vecsei, Carrozza, Sowe, Curiale. All.: Braglia
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 6′ Moscardelli (L), 29′ Ciancio (C), 17′ st Surraco (L), 29′ st Cavallaro (C), 33′ Tedeschi (C, aut.), 37′ st Moscardelli (L), 46′ st La Mantia (C)
NOTE: Minuto di raccoglimento per le vittime degli attentati terroristici in Belgio. Spettatori totali presenti 4755 con buona rappresentanza ospite. Incasso complessivo di 36908 euro. Espuls0 a tempo scaduto Tedeschi (C) per proteste nei confronti dell’arbitro; Ammoniti: Abruzzese (L), Cosenza (L); Corner: 3-4; Recupero: 0′ pt – 3′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina