Tutte 728×90
Tutte 728×90

La pacchia è finita. “Sportube l’anno prossimo si pagherà”

La pacchia è finita. “Sportube l’anno prossimo si pagherà”

Il presidente della Lega Pro Gravina annuncia la svolta per ciò che concerne le gare in streaming. “Prezzi simbolici ma non sarà più gratuito”.

Il prossimo anno Lega Pro Channel, il canale che trasmette in streaming le partite della Lega Pro tramite la piattaforma Sportube, sarà a pagamento. A confermarlo è Gabriele Gravina, presidente della terza serie, ai microfoni di Iamcalcio.it: “Il nostro progetto streaming dal 1° luglio diventerà un progetto che porterà entrate significative alla Lega. Saranno realizzati diversi progetti che saranno posti sul mercato e che determineranno una forte capacità di autosostenersi da parte della Lega. Quindi possiamo dire che lo streaming sarà a pagamento ma con un prezzo simbolico. Noi tocchiamo oltre un milione di contatti  di contatti a settimana, circa 27 milioni nell’arco della stagione: numeri che fanno capire qual è l’appeal del nostro campionato”.

Related posts