Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Morrone non è sazia. Domani in campo a Celico

La Morrone non è sazia. Domani in campo a Celico

Conquistata la promozione con 4 giornate di anticipo, la squadra granata può pensare agli ultimi obiettivi: mantenere l’imbattibilità e vincere la Supercoppa.

Mentre la società, nell’ombra e dietro le quinte, organizza la Morrone che sarà, i ragazzi di mister De Lio non hanno staccato la spina. Dopo aver chiuso il discorso campionato, in maniera più che meritata, la compagine bruzia si appresta a vivere un sereno e tranquillo finale di stagione. Ciò nonostante gli impegni del campo e le motivazioni che da esso provengono, non mancano. In queste ultime partite ci sarà da difendere lo “zero” nella casella delle sconfitte e al termine della regular session, la truppa granata cercherà di far sua anche la super coppa di categoria. Altro obiettivo, primario per la società, sarà quello di mantenere la vetta nella classifica disciplinare. Tale primato, permetterà alla Morrone di partecipare al mini torneo che la vedrà contrapposta alle vincenti della stessa classifica degli altri gironi. Concludere con onore e vincere le altre due coppe, per recitare la parte del cannibale, sono queste le prerogative di questo finale di stagione. Nel frattempo continua il lavoro sul campo, dopo la sosta pasquale. Doppia seduta presso il centro sportivo Marca con amichevole di lusso nella serata di giovedì. Contro i padroni di casa è sceso in campo il Roggiano, squadra che milita nel campionato di Eccellenza calabra. La squadra ospite, sta ben figurando nel suo campionato, occupando l’ottavo posto nella graduatoria con 38 punti dopo 27 giornate. Nonostante le molte categorie di differenza, come spesso accade nel calcio, abbiamo assistito ad una partita bella e combattuta, con una sorprendente vittoria della Morrone che si è imposta per 2-1, reti di Oliveto e Cribari. Ottima prova che regala fiducia e serenità in vista della trasferta di domani sul campo del Celico.

Related posts