Tutte 728×90
Tutte 728×90

Foggia, aggancio al Lecce. Il Cosenza rincorre la Casertana. Tabellini e voti della Lega Pro/C

Foggia, aggancio al Lecce. Il Cosenza rincorre la Casertana. Tabellini e voti della Lega Pro/C

Al Marulla il Benevento domani sera può ipotecare la B, ma i Lupi sognano il sorpasso ai falchetti sconfitti dalla banda di De Zerbi. Iemmello doppietta.

In attesa del big match di domani sera al Marulla tra Cosenza e Benevento tra ieri e oggi si sono disputate le gare della 30esima giornata del campionato di Lega Pro girone C. Lo scontro play-off tra Casertana e Foggia se lo aggiudicano i satanelli che si impongono al Pinto per 2-1. In gol per i pugliesi il solito Iemmello autore di una doppietta. Inutile il pari provvisorio dei padroni di casa al 54’ con Giannone. C’è da dire che i falchetti recriminano molto per la direzione dell’arbitro. Altro mezzo passo falso per il Lecce che davanti al proprio pubblico non va oltre il pari contro l’Akragas. Uno 0-0 che lascia l’amaro in bocca ai salentini che vedono sempre di più lontana la promozione diretta e che sarebbe potuto essere una beffa se Cristaldi non avesse fallito lo 0-1 al 94′. Crolla a sorpresa il Matera tra le mura amiche contro il Melfi. La gara termina con il punteggio di 3-2 in favore dei lucani. Il gol che decide il match è di Soumare al 64’. Torna alla vittoria il Catanzaro che liquida la pratica Paganese grazie ad una rete di Olivera al 63’. Da segnalare nella gara del Ceravolo l’infortunio all’assistente di linea Di Benedetto costretto ad uscire dal campo per un infortunio muscolare. Fino al termine della gara l’arbitro è stato coadiuvato da due dirigenti di entrambe le parti come prevede il regolamento. Torna al successo anche il Catania che soltanto nel finale si sbarazza della Lupa Castelli Romani. Decide il match una rete di Plasmati all’86’. Vittoria importante per il Monopoli che espugna il terreno di gioco dell’Ischia per 2-1. Il gol vittoria è di Gambino al 55’. Tutto facile per l’Andria che vince senza problemi sul terreno di gioco del Martina per 3-0 grazie alle reti di Strambelli, Cortellini e Cianci. Vittoria in rimonta per la Juve Stabia contro il Messina. Ospiti in vantaggio al 7’ con Scardina, poi una doppietta di Favasuli al 73’ e al 77’ capovolge il match regalando i tre punti alle vespe. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

CASERTANA-FOGGIA 1-2
CASERTANA (4-4-2):
Gragnaniello 6; Idda 5 (20’ st Bonifazi 4.5), Potenza 5.5, Rainone 6, Pezzella 5.5 (34’ Negro sv); Mangiacasale 6, Agyei 5, Capodaglio 5.5, Alfageme 5; Giannone 6.5, De Angelis 5.5 (25’ st Mancosu 6). A disp.: Maiellaro, Murolo, Finizio, De Marco, Som, Tito, Marano, Jefferson. All.: Tedesco 5.5
FOGGIA (3-4-1-2): Narciso 6 (5’ st Micale 6); Loiacono 6, Coletti 6.5, Gigliotti 6.5; Angelo 7.5, Vacca 5, Agnelli 5.5, Di Chiara 6; Sarno 5.5 (28’ st Gerbo 6); Maza 5.5 (25’ st Floriano 6), Iemmello 8. A disp.: Lauriola, Agostinone, Quinto, Lodesani, Arcidiacono, Chiricò, Riverola, De Gennaro. All.; De Zerbi 7
ARBITRO Amoroso di Paola
MARCATORI: 9’ pt emmello (F), 9’ st Giannone (C) al 9’, 33’ st Iemmello (F, rig.)
NOTE:
Spettatori 3000 circa. Espulso al 27’ st Vacca (F). Ammoniti: Idda, Immello, Agnelli, Mangiacasale e Agyei. Angoli: 5-2 per la Casertana. Recupero: 0’ pt – 6’ st

 

LECCE-AKRAGAS 0-0
LECCE (3-4-3): Bleve 7; Alcibiade 6 (14’ st Curiale 6), Cosenza 6.5, Abruzzese 6.5 ; Lepore 5.5, Lo Sicco 6.5, Salvi 5.5, Legittimo 6; Caturano 5 (14’ st Doumbia 6), Moscardelli 5.5, Surraco 5 (29’ st Carrozza sv). A disp.: Benassi, Beduschi, Camisa, Liviero, De Feudis, Vecsei, Sowe. All.: Braglia 6.
AKRAGAS (4-1-4-1): Vono 7; Grea 6.5, Muscat 7, Marino 6.5, Capuano 7; Vicente 6.5; Salandria 6.5, Dyulgerov 6, Zibert 6, Madonia 5 (16’ st Di Grazia 6); Di Piazza 5 (39’ st Cristaldi 5). A disp.: Maurantonio, Greco, Aloi, Cazè, Mauri, Fiore, Leonetti, Lo Monaco. All.: Rigoli 6.5.
ARBITRO Balice di Termoli
NOTE: Spettatori paganti 3130, abbonati 6.802. Ammoniti: Grea, Legittimo, Di Piazza e Dyulgerov. Angoli: 11-3 per il Lecce. Recupero: 1’ pt – 4’ st

 

MATERA-MELFI 2-3
MATERA (4-3-3) Bifulco 5; Di Lorenzo 6, Ingrosso 6, Piccinni 4.5 (1’ st Zaffagnini 4.5), Tomi 5; Armellino 5 (20’ st Albadoro 6), De Rose 5.5, Iannini 5; Carretta 5 (21’ st Casoli 6), Infantino 7, Rolando 6.5. A disp.: Biscarini, De Franco, Meola, Zanchi, Scognamillo, D’Angelo, Pagliarini. All.: Aprile (Padalino squalificato) 5
MELFI (4-2-3-1): Santurro 7.5; Annoni 6.5 (40’ st Petta sv), Cason 6.5, Silvestri 6.5, Giron 6; Giacomarro 7, Finozzi 7 (23’ st Amelio 6); Soumarè 5.5 Maimone 6.5, Longo 7; Canotto 8 (30’ st Boscolo 6). A disp.: Gagliardini, Petricciulo, Demontis, Zane. All.: Amato (Ugolotti squalificato) 7
ARBITRO: Rossi di Rovigo
MARCATORI: 1’ pt Canotto (Me), 23’ pt Infantino (Ma, rig.), 29’ pt Longo (Me), 13’ st Soumarè (Me, rig.), 26’ st Infantino (Ma)
NOTE: Spettatori 3000 circa. Espulsi: al 46’ pt l’allenatore del Melfi Amato per proteste, al 12’ st Zaffagnini (Ma) per gioco scorretto e al 18’ st Soumarè (Me) per gioco violento. Ammoniti: Annoni, De Rose, Piccinni, Maimone, Iannini e Amelio. Angoli: 5-0 per il Matera. Recupero: 1’ pt – 4’ st

 

CATANZARO-PAGANESE 1-0
CATANZARO (4-3-3):
Grandi 7; Bernardi 6, Ricci 6, Patti 6, Squillace 6; Agnello 6.5, Maita 6.5 (48’ st Garufi sv), Olivera 7; Mancuso 6, Razzitti 5 (40’ st Foresta sv), Firenze 5.5 (16’ st Kolawole 5). A disp.: Scuffia, Caselli, Calvarese, Barillari, Caruso, Orchi. All.: Erra 6
PAGANESE (4-4-1-1): Marruocco 6; Esposito 6, Sirignano 6.5, Bocchetti 6, Della Corte 5.5; Cicerelli 5.5 (37’ st De Vita sv), Guerri 6 (28’ st Tommasone 6), Carcione 6.5 (48’ st Cassata sv), Palmiero 5; Deli 5; Cunzi 6. A disp.: Borsellini, Dozi, Penna, Acampora, Magri, Grillo, Corticchia, Maione, Parente. All. Grassadonia 6
MARCATORE: Olivera al 18’ s.t
ARBITRO: Camplone di Pescara
NOTE: Spettatori 1560. Ammoniti: Agnello, Marruocco, Olivera. Angoli: 4-3 per la Paganese. Recupero: 0’ pt – 3’ st

 

ISCHIA-MONOPOLI 1-2
ISCHIA ISOLAVERDE (4-4-2): Iuliano 5 (1’ st Modesti 5); Bruno 6 Savi 5 Sirigu 5 (32’ st D’Angelo sv) Porcino 5.5; Florio 5.5 Palma 5.5 (14’ st Moracci 5.5) Di Vicino 6 Armeno 5; Kanoute 5.5, Gomes 6. A disp.: Guarino, Vandam, Acampora, Spezzani, Pistola, Manna, Belmonte. All.: Porta 5
MONOPOLI (3-5-2): Pisseri 6; Luciani 6 Esposito 6.5 Bacchetti 6 (40’ st Ferrara sv); Tarantino 6, Viola 6 Meduri 6.5 Romano 6 Pinto 6; Gambino 6.5 Croce 6 (47’ st Di Mariano sv). A disp.: Pellegrino, Castaldo, Bei, Mercadante, Difino, Battaglia, Djuric, Ricucci, Rosafio, Lescano. All.: D’Adderio 7
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORI: 12’ pt Bacchetti (M), 23’ st Gomes, 10’ st Gambino (M)
NOTE: paganti 428 (198 abbonati) per un incasso di Euro 2039,15. Ammoniti: ammoniti Bruno (I), Gomes (I), Armeno (I), Esposito (M). Angoli: 7-2 per l’Ischia. Rec.: 2’ pt – 5’ st

 

CATANIA-LUPA CASTELLI 1-0
CATANIA (4-2-3-1): Liverani 6; Garufo 5.5, Ferrario 6, Bastrini 6, Nunzella 5.5; Di Cecco 5.5, Agazzi 5.5; Falcone 5.5 (44’ st Castiglia), Bombagi 5 (210 st Calderini 6.5), Russotto 5; Calil 5 (7’ st Plasmati 7). A disp.: Bastianoni, Pelagatti, Di Stefano, Pessina, Felleca, Lupoli, Gulin. All.: Moriero 5.5
LUPA CASTELLI (3-5-2): Tassi 6.5; Rosato 6, Aquaro 7, Di Bella 6 (43’ st Flores); Proietti 6, Falasca 6 (27’ st Prutsch 6), Scicchitano 6, Maiorano 5.5 (45’ st Romanelli), Colantoni 5.5; Mastropietro 6, Morbidelli 5.5. A disp.: Secco, Kosovan, De Gol, Roberti. All.: Palazzi 6.5
MARCATORE: 40’ st Plasmati
NOTE: Spettatori poco più di un migliaio. Ammoniti: Ferrario (C), Proietti (L), Rosato (L), Calderini (C). Angoli: 6-1 per il Catania. Recupero: 1’ pt – 5’ st

 

JUVE STABIA-MESSINA 2-1
JUVE STABIA (4-4-2): Russo 7; Cancellotti 5.5, Romeo 5.5, Polak 6, Contessa 5.5; Nicastro 6, Maiorano 5.5 (7’ st Izzillo 6 e 30’ st Carrotta sv), Favasuli 6.5, Lisi 7; Del Sante 5.5, Diop 6.5 (40’ st Gatto sv). A disp.: Polito, Navratil, Atanasov, Carillo, Liotti, Rosania, Grifoni, Mascolo, Gomez. All.: Zavettieri 5.5
MESSINA (4-3-3): Berardi 6.5 (42’ pt Addario 6.5); Barilaro 5 (1’ st Burzigotti 5.5), Fusca 4.5, Mileto 6, Zanini 5.5; Baccolo 6.5, Giorgione 6, Fornito 6; Vagenin Gustavo 6, Scardina 6.5 (35’ st Russo), Tavares 6.5. A disp.: Martinelli, Russo, Biondo, Masocco, Bossa, Salvemini, Longo. All.: Di Napoli 6
ARBITRO: Amabile di Vicenza
MARCATORI: 6’ pt Scardina (M), 28’st Favasuli (JS, rig.), 32’ st Favasuli (JS, rig.)
NOTE: Spettatori: 714, incasso di 6.085 euro. Espulsi: 3’ st Fusca (M) per doppia ammonizione, 43’ st Maiorano (JS) dalla panchina per proteste. Ammoniti: Giorgione (M) e Contessa (JS) Corner: 4-4. Recupero: 2’ pt – 4’ st


MARTINA-FIDELIS ANDRIA 0-3
MARTINA FRANCA (4-3-3)
: Viotti 5; Allegra 5.5 (30’ st Antonazzo sv), Marchetti 5, D’Orsi 6, Basso 5.5; Di Lauri 5.5, Rajcic 4, Dianda 6; Diakite 5.5 (43’ st Topo sv), Baclet 5, Taurino 6 (28’ pt Gabrieli 6). A disp.: Danese, Curcio, Kuseta, Cristofari, De Lucia, Berardino. All.: Franceschini 4.5
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 6.5; Aya 6.5, Stendardo 6, Tartaglia 6.5; Bangoura 6 (35’ st Matera sv), Strambelli 7.5, Bisoli 6, Onescu 6, Cortellini 7; De Vena 5.5 (20’ st Cianci 7), Grandolfo 5.5 (39’ st Bollino sv). A disp.: Cilli, Fissore, Alhassan, Capellini, Garcia, Vittiglio. All.: D’Angelo 7
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 28’ pt Strambelli (F, rig.), 33’ st Cortellini (F), 35’ st Cianci (F)
NOTE: Spettatori circa 1000. Espulsi al 24’ pt Viotti (M) per fallo da ultimo uomo e al 22’ st Rajcic (M) per doppi ammonizione. Ammoniti: De Vena (F) e Cianci (F). Angoli: 4-3 per il Martina. Recupero: 4’ pt – 2’ st

Related posts