Tutte 728×90
Tutte 728×90

Auteri: “Mi tengo stretto il punto e l’arbitro mi è piaciuto”

Auteri: “Mi tengo stretto il punto e l’arbitro mi è piaciuto”

Il tecnico del Benevento: “Complimenti al Cosenza, grande campionato. Per noi non era facile negli ultimi 25′ giocare contro chi difendeva anche con sei uomini”.

Gaetano Auteri è soddisfatto dalla prestazione offerta dal Benevento e non lo nasconde in sala stampa. “Il punto ce lo prendiamo perché lo abbiamo ottenuto con merito, anzi è strameritato. Quando si incontrano avversari che stanno nelle prime posizioni non possiamo di avere vita facile: lo sapevamo bene”. Il tecnico giallorosso analizza il match. “Rispetto al Lecce, i Lupi hanno utilizzato un atteggiamento diverso, giocando sui nostri errori e devo dire che qualcuno lo abbiamo commesso. I rossoblù negli ultimi 25 metri giocavano con Statella quinto di difesa e Fiordilino sesto. Una volta andati sotto abbiamo alzato i ritmi e abbiamo trovato il pareggio. Le azioni pericolose del Cosenza sono scaturite da palle ferme nostre non sfruttate bene e che, non essendo posizionati come avremmo dovuto, hanno generato situazioni favorevoli ai padroni di casa. Complimenti a loro per il campionato e la partita disputata”. Chiusura dedicata all’episodio che ha riportato i sanniti in carreggiata. “ Il rigore? Di Nunzio aveva commesso 10’ prima un fallo di mano ed era da espulsione, ma l’arbitro mi è piaciuto perché non ha preso decisioni che influivano sulla gara. La giacca nera è stata serena, a prescindere dalle scelte effettuate. Il penalty assegnato al Foggia contro la Casertana è stato cervellotico e spacca partite e società”.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it