Tutte 728×90
Tutte 728×90

Canotto del Melfi batte Poggi. E’ di un cosentino la rete più veloce in Italia

Canotto del Melfi batte Poggi. E’ di un cosentino la rete più veloce in Italia

L’attaccante è nato a Rossano e sabato ha infilato il Matera dopo appena 8 secondi, superando il record dell’ex bomber dell’Udinese che esultò dopo 9. 

Più veloce di Usain Bolt nei cento metri, più rapido del primo canestro in una partita di basket… Arriva dal girone C della Lega Pro il gol più veloce nella storia dei campionati professionistici italiani. A segnarlo è stato il rossanese Luigi Canotto, esterno classe ’94 del Melfi, che nel derby lucano ha violato la porta del Matera pochi istanti dopo il fischio d’inizio decretato dal direttore di gara: solo otto secondi per sbloccare il match con un lampo da record che scavalca il primato prima fino a quel momento detenuto da Paolo Poggi che, in un Fiorentina-Piacenza della stagione 2001-2002, impiegò 9 secondi per battere il portiere viola Manninger.

Una grandissima soddisfazione per il giovane attaccante calabrese, cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Siena e che grazie a questo record, sta portando alla ribalta le cronache sportive dell’intero territorio nazionale. Che dire, un’annata calcistica calabrese che volge ormai al termine e che sta regalando tantissime gioie alla nostra terra.

Dopo il record di Canotto ed un Crotone ormai ad un passo dall’olimpo del calcio, sarà il Cosenza a regalarci un’inaspettata sorpresa? Bisogna necessariamente “allontanare le streghe” dai nostri sogni e la partita di questa sera sarà senza dubbio determinate per le sorti dei colori rossoblù. (Pierpaolo Le Fosse)

Related posts