Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cavallaro: “Abbiamo giocato alla pari con i migliori”

Cavallaro: “Abbiamo giocato alla pari con i migliori”

Il numero dieci rossoblù mette ancora una volta la sua firma: “Volevamo vincere e meritavamo di più da una gara condotta con grande personalità al cospetto di una squadra di spessore”.

Ancora una volta una rete di Cavallaro. Il numero dieci rossoblu riesce a mettere sempre lo zampino: per lui quattro gol e tre assist da quando è arrivato a Cosenza. Eppure la sua rete non è servita per strappare tre punti alla capolista Benevento. Un pareggio finale che lascia un po’ di amarezza nei silani. Così Cavallaro al termine del match quando gli si chiede se questa sera è arrivata la pace con il pubblico cosentino. “Non ho mai litigato con i tifosi. Forse qualche malinteso che spero di aver chiarito. Un gesto in passato non è  stato capito ma io voglio dare molto a questa gente. Dispiace oggi non aver vinto. Perché è stato un bel Cosenza che meritava qualcosa in più”. Poi Cavallaro precisa. “Lotteremo e daremo il massimo fino alla fine per cercare di arrivare ai play-off. Noi daremo tutto sperando in un passo falso di chi sta davanti”. Finale nuovamente dedicato alla partita. “Siamo una squadra che può giocarsela con chiunque. Abbiamo giocato alla pari contro i più forti. Quando ripartivamo il Benevento soffriva. Loro hanno fatto molto possesso e poco più. Sinceramente la nostra gara meritava un epilogo diverso. Il rigore generoso è stato una danno grosso per noi”. Chiusura dedicata al gol: “Arrighini non so se abbia calciato o tirato, ma sono stato bravo a seguire l’azione”.

Related posts