Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Job Center”, Ester Mollo chiede la revoca dei domiciliari e annuncia l’intenzione di collaborare

“Job Center”, Ester Mollo chiede la revoca dei domiciliari e annuncia l’intenzione di collaborare

La difesa della ragazza coinvolta nell’inchiesta antidroga della Dda di Catanzaro presenta istanza al tribunale di Cosenza. Nella prossima udienza saranno sentiti i pentiti Adolfo Foggetti e Marco Paura. 

 

Nel processo ordinario che si tiene davanti al tribunale di Cosenza in composizione collegiale, l’avvocato Emanuela Capparelli ha chiesto la revoca degli arresti domiciliari per Ester Mollo, compagna di Marco Paura attuale collaboratore di giustizia, imputata nel procedimento penale denominato “Job Center) insieme a Branca e Gamba. Inoltre il legale di fiducia della ragazza cosentina ha annunciato in aula la volontà della stessa di collaborare con la giustizia. Tuttavia, il pubblico ministero Domenico Assumma si è opposto all’istanza presentata dalla difesa, fermo restando che ci sarebbe la possibilità di concederle qualche ora in più per problemi relativi alla condizione di salute di uno dei figli. Sulla questione collaborativa il sostituto procuratore oggi in servizio presso la Procura di Catanzaro si è riservato in quanto non esiste un verbale di interrogatorio della Mollo che a quanto pare farebbe le sue dichiarazioni all’interno dell’istruttoria dibattimentale. Il tribunale di Cosenza si è riservato, rinviando il processo per sentire nella prossima udienza il pentito “eccellente” Adolfo Foggetti e Marco Paura. (redazione cronaca)

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts