Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’appello di Miceli (M5S): «L’ex scuola elementare di Rende diventi la casa delle associazioni»

L’appello di Miceli (M5S): «L’ex scuola elementare di Rende diventi la casa delle associazioni»

I grillini chiedono all’amministrazione comunale di riassegnare gli spazi della struttura di contrada Rocchi che ad oggi è gestita da due associazioni e dalla Croce Rossa. Ma la sede è in un totale stato di abbandono

Il Movimento Cinque Stelle di Rende, rappresentato in consiglio comunale da Domenico Miceli, chiede che l’ex scuola elementare di contrada Rocchi diventi la casa di tutte le associazioni. «La struttura posta nella zona nord di Rende per anni è stata gestita dai cittadini e dalle associazioni e dal Comune quale seggio elettorale. Era un punto di ritrovo importante per i cittadini di questa area, supplendo a quella strutturale mancanza di spazi pubblici (piazze, centri sociali e di riunione) che hanno di fatto contraddistinto questa zona di confine come una vera e propria periferia cittadina». È quanto afferma il giornalista che dal 2014 ha deciso di impegnarsi politicamente per la sua città. «Oggi, invece, la struttura è gestita da due associazioni e dalla Croce Rossa. Ma da un sopralluogo effettuato (di cui alleghiamo foto) scorgiamo in questi luoghi un totale stato di abbandono. A quanto pare, nei due anni di concessione dell’immobile, non sono mai stati portati a termine neanche i lavori di ripristino e di messa in sicurezza degli impianti che, a quanto è dato sapere, erano a carico della Cr. Il 30 aprile scade la convenzione e il Comune avrà la possibilità di riassegnare questi spazi. Avrà la possibilità di ridisegnare il contesto urbano della periferia a nord di Rende, promuovendo un punto di ritrovo e d’iniziativa civica, culturale e di volontariato importante. Invitiamo il sindaco a fare, questa volta, la scelta giusta».

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

 

Related posts