Tutte 728×90
Tutte 728×90

Melfi-Cosenza: l’avversario

Melfi-Cosenza: l’avversario

Gialloverdi in forma e capace di espugnare Matera nell’ultimo turno. Al rientro l’attaccante Masini. Mancherà lo squalificato Soumarè, così come l’ex Tortolano, infortunato.

Melfi-Cosenza  come snodo fondamentale del campionato. Per entrambe le squadre. I punti in palio domani pomeriggio all’”Arturo Valerio”, valgono veramente tanto. Per il Cosenza in chiave play-off e per il Melfi in ottica salvezza. I lucani, infatti, stanno lottando disperatamente per provare ad acciuffare quella sest’ultima posizione che ad oggi dista soltanto 4 punti, ma che soltanto 15 giorni fa, sembrava impossibile da raggiungere. La doppia trasferta tra Pagani Matera però, anziché stroncare definitivamente le speranze di salvezza dei giallo-verdi, le ha rinvigorite. Prima il pareggio a reti bianche contro la Paganese e poi, soprattutto, il blitz nel derby di Matera, con il Melfi che sale alla ribalta delle cronache nazionale sportiva grazie al gol di Luigi Canotto, segnato dopo soltanto 7 secondi (record di velocità tra i professionisti). Aldilà del gol-lampo però, quelli colti a Matera dagli uomini di Ugolotti, sono 3 punti di vitale importanza. Adesso la classifica dice Catania e Monopoli 32, Melfi 28: solo una tra le 3 evita i play-out (volendo considerare quasi salve Catanzaro a 34 e Juve Stabia a 36). Quando mancano 4 giornate al termine, il discorso salvezza è tutt’altro che chiuso. Proprio per questo, quello contro il Cosenza, potrebbe essere per il Melfi la partita dell’anno. Tanti gli ex della gara. Tra le fila dei lucani gioca EmilianoTortolano, lo scorso anno a Cosenza che però non sta facendo benissimo ed è anche fermo ai box per infortunio. Nei lupi invece ci sono il portiere Pietro Perina ed il difensore Paride Pinna, in Calabria già da quest’estate, oltre all’ultimo arrivo Francesco Di Nunzio, prelevato nel mercato di gennaio proprio dal Melfi.  All’andata decise un gol di Arrighini dopo un quarto d’ora per l’1-0 finale. Il capocannoniere del Melfi è Simone Masini, autore di 7 reti fino a questo momento, che dovrebbe rientrare in squadra dopo il piccolo acciacco muscolare che lo ha tenuto fermo nell’ultimo turno. Giacomarro (squalificato come l’esterno Soumarè) dovrebbe confermare il 4-2-3-1. Mancheranno certamente gli infortunati di lungo corso Herrera e Nicolao e Tortolano. In porta giocherà Santurro. I due terzini dovrebbero essere Annoni a destra ed il francese Giron a sinistra. In mezzo sicura la presenza di Cason, con Colella favorito su Silvestri. I due mediani dovrebbero essere Maimone Giacomarro. Sulle trequarti offensiva a destra dovrebbe giocare Canotto a destra, in mezzo Finazzi, mentre a sinistra Longo. Attaccante di riferimento Masini. (Alessandro Storino)

MELFI (4-2-3-1): Santurro; Annoni, Cason, Colella, Giron; Maimone, Giacomarro; Canotto, Finazzi, Longo; Masini. A disposizione:  Gagliardini, Petricciuolo, De Montis, Petta, Amelio, Boscolo, Zane, Ingretolli, Scognamiglio. All.: Ugolotti

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts