Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza torna a correre. Serve un’iniezione di fiducia

Il Cosenza torna a correre. Serve un’iniezione di fiducia

Ci sono stati pomeriggi migliori al Marulla sotto l’aspetto psicologico. Tutti a disposizione di Roselli, in tre non hanno sostenuto precauzionalmente la partitella.

Il Cosenza è tornato al lavoro in vista della prossima sfida che si disputerà al Marulla contro il Foggia domenica alle 15. La squadra, inizialmente, è stata divisa in due gruppi. Da un lato hanno svolto un lavoro di rigenero coloro che sono scesi in campo nella sfida di Melfi. Dall’altra parte, invece, il resto della squadra ha eseguito un lavoro aerobico. Successivamente Roselli ha fatto svolgere un lavoro prettamente tattico. Il tecnico umbro ha provato diverse soluzioni sempre attuando un 4-4-2 per contrastare il 4-3-3 modulo utilizzato dal Foggia. Il trainer rossoblù, prima di mandare tutti sotto la doccia, ha fatto disputare la consueta partitella a ranghi ridotti. Non hanno partecipato alla sgambatura finale Cavallaro, Arrighini e Tedeschi (quest’ultimo non ha effettuato nemmeno la parte atletica) a livello precauzionale. Il morale della squadra non è molto alto dopo il pareggio ottenuto contro il Melfi. La squadra risente un po’ della sfiducia collettiva e la vittoria della Casertana sul campo del Monopoli ha reso tutto più complicato in chiave play-off. Serve però mantenere dritta la barra: il calcio può regalare sempre delle sorprese.

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts