Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guerra di mafia nel Cosentino: condanna definitiva per Lanzino, Gatto e Marsico

Guerra di mafia nel Cosentino: condanna definitiva per Lanzino, Gatto e Marsico

La Cassazione ieri sera ha emesso il verdetto finale su alcuni omicidi che hanno cambiato la storia criminale della città di Cosenza. Trent’anni di carcere per i tre imputati. Solo sei anni per il pentito Colosso

Il boss di Cosenza Ettore Lanzino ieri sera è stato condannato in via definitiva per l’omicidio di Enzo Pelazza nell’ambito dell’inchiesta antimafia denominata “Terminator IV”, ultima indagine relativa ai fatti di sangue avvenuti tra la fine del 1999 e gli inizi del 2000. La Corte di Cassazione ha confermato la pena a 30 anni di carcere anche per Gianluca Walter Marsico (accusato dell’omicidio di Vittorio Marchio) e Mario Gatto (implicato nei delitti Marchio e Pelazza), mentre sei anni al pentito Angelo Colosso, sei anni a Salvatore Ariello e cinque anni e sei mesi a Pilerio Giordano. È la seconda condanna definitiva per Lanzino che nel maggio scorso fu punito con il “fine pena mai” in relazione agli omicidi di Vittorio Marchio e Marcello Calvano. Ma gli altri filoni di “Terminator” sono ancora in corso: Presta, Amodio e Dedato attendono il verdetto di primo grado in Corte di Assise di Cosenza, mentre Domenico Cicero sarà giudicato nelle prossime settimane dalla Corte d’Assise di Appello di Catanzaro dopo l’annullamento dell’assoluzione per gli omicidi Marchio e Calvano. (redazione cronaca)

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it