Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bancarotta “Valle Crati Spa”, condannati tre imputati

Bancarotta “Valle Crati Spa”, condannati tre imputati

Il tribunale di Cosenza emette la sentenza di primo grado in relazione al fallimento dell’azienda cosentina. Maraniello, Ciavarella e Casciaro puniti con un anno di reclusione (pena sospesa), ma assolti per altri due capi d’accusa come Pellegrino, Marchese e De Rose

Tre condanne e tre assoluzioni. Finisce così il processo di primo grado relativo al fallimento di “Valle Crati spa” nel quale erano imputati Giovanni Maraniello, Francesco Casciaro, Corrado Ciavarella, Attilio Pellegrino, Giosè Marchese e Antonio De Rose, accusati – a vario titolo – dalla Procura di Cosenza di bancarotta fraudolenta e preferenziale. Dei tre capi d’accusa regge soltanto l’ultimo, ovvero quello in cui Maraniello, Ciavarella e Casciaro «procedevano, nel corso del 2009 ed in epoca prossima alla dichiarazione di fallimento, pur conoscendo lo stato di insolvenza della predetta società, manifestatosi già nel corso del 2008, a liquidare in proprio favore compensi per un ammontare totale di 67.437,29 euro così suddivisi: 47.324,29 euro a Emilio Giglio; 3.796 in favore di Corrado Ciavarella; 5519 euro in favore di Giovanni Maraniello; 10798 euro in favore di Francesco Casciaro». I tre imputati sono stati condannati a un anno di carcere (pena sospesa) e al pagamento delle costituite parte civili, rappresentate nel processo dagli avvocati Aurelio Sicilia, Paolo Guadagnolo, Francesco Boccia e Dario Scrivano. Il tribunale di Cosenza in composizione collegiale invece ha assolto Maraniello, Ciavarella e Casciaro per i capi A e B perché il fatto non sussiste, mentre ha assolto Pellegrino, Marchese e De Rose – difesi dagli avvocati Ferruccio Mariani e Domenico Mariani – dal secondo capo della rubrica imputativa perché il fatto non costituisce reato. Nel collegio difensivo anche gli avvocati Vincenzo Adamo e Franz Caruso. (redazione cronaca)

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it