Tutte 728×90
Tutte 728×90

Se il Cosenza si presenta ad un match decisivo con 17 calciatori…

Se il Cosenza si presenta ad un match decisivo con 17 calciatori…

Il grande valore del campionato disputato dai rossoblù si vede (anche) da queste cose. Il confronto con i top-club della Lega Pro per adesso non regge.

Diciassette convocati (clicca qui per leggere la lista), nemmeno il numero minimo di 18 per completare le distinte di una volta. Tanti sono gli atleti che Giorgio Roselli porterà ad Andria per una partita decisiva. La squalifica di Vutov e i contestuali infortuni di Ciancio e Pinna hanno messo a nudo, qualora a due giornate dal termine ce ne fosse ancora bisogno, quanto sia numericamente corta la rosa del Cosenza rispetto a quella di chi la precede in classifica, del Matera e del Catania. Al Marulla tre assenze diventano pesanti al punto da dover sperare che ad un calciatore passi la febbre per caricarlo a bordo di un’automobile e portarlo in trasferta.
C’è poco da aggiungere, se non che, a prescindere dall’esito finale, sono situazioni simili ad arricchire di valore e caricare di significato il cammino dei rossoblù.
Per usare le parole di Antonio Conte, all’epoca ancora tecnico della Juve, il Cosenza si è seduto in un ristorante da 100 euro, quando invece aveva prenotato in un tre stelle.
I Lupi hanno giocato da Lupi, scalando posizioni e vestendo i panni della sorpresa. Non c’è allenatore avversario che non sottolinei ciò insieme alle grandi qualità espresse dall’organico. Ecco perché se i playoff dovessero restare un miraggio, l’errore più grande sarebbe quello di abbattersi. C’è un’ossatura rodata, uno spogliatoio senza mele marce e l’intenzione di andare in B in un futuro a breve gittata. Punto di partenza, quindi, non di arrivo.
A prescindere da Andria, dal primo luglio il Cosenza è bene però che prenoti nel ristorante giusto, non si accomodi senza invito ed eviti di presentarsi ad un match importante con diciassette calciatori, di cui tre ’96, un ’97 e il portiere di riserva. (Antonio Clausi)

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts