Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fidelis Andria-Cosenza: le pagelle

Fidelis Andria-Cosenza: le pagelle

I rossoblù buttano alle ortiche una buona prestazione dopo essere letteralmente trascinati da La Mantia. Male i due centrali nei minuti di recupero.

Il suicidio perfetto. Non c’è altra trama da raccontare allo stadio Degli Ulivi di Andria con il Cosenza che getta alle ortiche la possibilità di giocare i playoff. Il 3-3 ad Andria è figlio di una strepitosa prestazione di La Mantia, autore di una doppietta da attaccante vero e di due gol splendidi. Molto male i due centrali nei minuti di recupero. Roselli sbaglia i cambi.

PERINA: VOTO 6 Poche colpe quando ti tirano in porta da due metri. Ma non aveva mai preso tre gol.
CORSI: VOTO 6 Match senza infamia e senza lode. Va a muso duro con Stendardo perché è quello che sente più di tutti la maglia rossoblù addosso.
DI NUNZIO: VOTO 5 (il peggiore) Le palle alte sono tutte sue fin quando non entra Cianci che gli sfugge sul 3-2 e che non segue sul 3-3.
TEDESCHI: VOTO 5-5 Normale amministrazione. Grandolfo gli fa il solletico, ma al 96’ poteva fare meglio anche lui nel contrasto con De Vena.
BLONDETT: VOTO 6 Si perde Tartaglia nell’azione dell’1-0, poi spinge come se fosse un fluidificante e copre bene.
CRIACO: VOTO 6 In netto ritardo su Onescu che trafigge Perina da due passi. Si rifà servendo Statella ad inizio ripresa.
ARRIGONI: VOTO 6.5 Rinvia male su un corner dell’Andria consentendo a Bisoli di centrale la traversa. Poi due assist vincenti e belle giocate.
CACCETTA: VOTO 6 Inizia col freno a mano tirato, col passare dei minuti diventa il padrone del centrocampo e cala terribilmente nel finale.
STATELLA: VOTO 6.5 Firma il vantaggio del Cosenza con una bella girata, ringraziando della solitudine in quello spicchio di area di rigore di cui aveva già goduto Onescu.
LA MANTIA: VOTO 8 (il migliore) Va in doppia cifra. Letale in mezzo all’area, lancia messaggi alla società a furia di gol. Esce e il Cosenza crolla. Sicuri che ora non sia lui a guardare più in alto che ad una semplice Lega Pro?
ARRIGHINI: VOTO 6.5 E’ la punta che fa il movimento maggiore e crea i presupposti per gli inserimenti degli esterni ed innesca il 2-1.
ROSELLI: VOTO 5 Ribalta lo svantaggio iniziale e dilaga. Toglie La Mantia e Criaco e inserisce due ’96 quando serviva esperienza nei minuti finali (che in panchina non c’era).

Subentrati
PARIGI: VOTO 5 Non si vede praticamente mai e dilapida un contropiede pazzesco.
FIORDILINO SV

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it