Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dramma a Rende. Accoltella l’amico e si suicida lanciandosi nel vuoto

Dramma a Rende. Accoltella l’amico e si suicida lanciandosi nel vuoto

Secondo una prima ricostruzione fatta dai Carabinieri il 19enne avrebbe prima litigato con il coinquilino, che adesso è ricoverato in codice rosso all’Annunziata.

Un vero dramma quello che si è consumato nella giornata di oggi nei pressi dello svincolo autostradale di Cosenza Nord a Rende. Un ragazzo originario di Rossano si è suicidato lanciandosi dal quarto piano dopo aver accoltellato il coinquilino. Il tutto in seguito ad una forte diversità di vedute sfociata nelle vie di fatto. Sul posto sono accorsi i Carabinieri che stanno cercando di far quadrare il cerchio ascoltando parenti e amici. Il 19enne nel corso di una lite furibonda avrebbe dapprima ferito l’amico che, sanguinante, si è trascinato in strada a chiudere aiuto. Il soccorso gli è stato prestato immediatamente dai gestori del bar sottostante che hanno anche avvertito le forze dell’ordine. I Carabinieri della compagnia di Rende, secondo la prima ricostruzione fornita dalla Procura di Cosenza, arrivati sul posto si sarebbero precipitati nell’appartamento dei due ragazzi. E’ in quel momento che la vittima, intuendo che gli uomini dell’Arma lo stavano cercando, avrebbe deciso in preda al panico di gettarsi dal quarto piano. L’impatto sull’asfalto non gli ha dato scampo. Il giovane ferito, invece, è stato ricoverato d’urgenza presso l’Ospedale dell’Annunziata e si trova nei locali del Pronto Soccorso in prognosi riservata. Le indagini sono condotte dal procuratore aggiunto Marisa Manzini e dal pm di turno Antonio Bruno Tridico.

CLICCA QUI PER LA NUOVA PAGINA FACEBOOK DI COSENZACHANNEL – ATTUALITA’

Related posts