Tutte 728×90
Tutte 728×90

AMMINISTRATIVE 2016 | Il M5S attacca la vecchia politica: «Il vero rinnovamento siamo noi»

AMMINISTRATIVE 2016 | Il M5S attacca la vecchia politica: «Il vero rinnovamento siamo noi»

I grillini criticano aspramente le posizioni dei candidati a sindaco Enzo Paolini, Carlo Guccione e Mario Occhiuto: «Sono la brutta espressione della vecchia politica che ha male amministrato questa città»

Il Movimento 5 Stelle accusa la vecchia politica e si propone come una forza di rinnovamento. È la sintesi della nota stampa dei grillini impegnati a presentare il loro programma in tutto il territorio cosentino. L’incipit è tutto dedicato ai candidati alla carica di sindaco degli altri schieramenti: «I candidati a sindaco Paolini, Occhiuto e Guccione si accusano reciprocamente ma sono tutti una brutta espressione della vecchia politica che ha male amministrato questa città. Partiamo con Paolini, l’eterno candidato espressione di precise lobby sanitarie alla ricerca di una poltrona dal momento che da anni prova a candidarsi a tutte le cariche: sindaco prima, parlamentare poi, consigliere regionale infine ma o viene sconfitto o viene addirittura scartata la sua candidatura. Carlo Guccione è persona conosciuta» affermano i grillini «per l’inchiesta su Rimborsopoli, l’allegra gestione dei fondi dei gruppi regionali. Mister quindicimila preferenze, ripropone una ricetta fallimentare che ha rovinato Cosenza negli anni ‘80 quando lui già esercitava un ruolo decisivo nell’amministrazione comunale di Cosenza. Ricordiamo una spaventosa colata di cemento nelle zone dello stadio e di Vaglio Lise ed un gigantesco spreco di denaro per la costruzione dell’inutile e costosissima metro-tranvia che avrebbe dovuto collegare pezzi di Cosenza con il comune di Rende. Infine il sindaco uscente, Mario Occhiuto, in realtà si è caratterizzato solo per la gestione opaca degli appalti dati in affidamento per lavori di somma urgenza. L’ex sindaco della citta bruzia rappresenta l’ultimo dei responsabili politici di tale disastro, qualsiasi personaggio politico cosentino nel corso degli anni ha presentato ricette fallimentari. Tutti sono espressione della vecchia politica che ha fallito e che ha causato il disastro in cui si trova Cosenza, attualmente al novantaseiesimo posto per qualità della vita cittadina. Il Movimento Cinque Stelle propone al contrario l’idea di una viabilità integrata con autobus di nuova generazione, parcheggi di scambio, all’interno di una città riqualificata con ampi spazi di verde anziché spaventose colate di cemento».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it