Attualità

Francesco Maria Greco è Beato. Oltre 15mila persone al “Marulla” [AUDIO]

La cerimonia di Beatificazione di Francesco Maria Greco, tenutasi nello stadio di Cosenza “San Vito-Marulla”, ha raccolto oltre 15mila pellegrini, giunti da ogni parte della Calabria e del Sud Italia, 22 vescovi e circa 700 religiosi

«Che questo giorno così glorioso sia l’inizio per tutti noi di una vita rinnovata nell’obbedienza al Padre celeste». Sono le parole conclusive dell’omelia del cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione dei Santi, che ha presieduto, oggi pomeriggio, il rito religioso che ha chiuso la cerimonia di beatificazione di Francesco Maria Greco, tenutasi nello stadio di Cosenza “San Vito-Marulla”. Presenti oltre 15mila pellegrini, giunti da ogni parte della Calabria e del Sud Italia, 22 vescovi e circa 700 religiosi. Francesco Maria Greco, sacerdote di Acri, morto nel 1931 all’età di 73 anni, è il fondatore della Congregazione delle Piccole Operaie dei Sacri Cuori. Tra le sue opere, anche la fondazione del primo ospedale di Acri, che ha accolto migliaia di poveri e bisognosi. A lui è attribuito un miracolo, avvenuto nel 2003 a vantaggio di una donna di Altomonte, Nina Pancaro, presente alla cerimonia di oggi e che ha portato all’altare una reliquia del sacerdote. La reliquia stasera tornerà ad Acri, dove sarà portata in processione nella chiesa di San Francesco di Paola. La donna, che era affetta da una trombosi venosa alla testa, che, secondo i medici, non le avrebbe dato scampo, mentre era in coma, dopo un’operazione, ha visto il sacerdote, che l’ha rassicurata. Poi la donna si è risvegliata, raccontando che il religioso, che lei non conosceva, le aveva anche detto chi fosse e l’aveva invitata a tornare a casa, dai suoi cari.

 

OMELIA CARDINALE ANGELO AMATO

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina