Cosenza Calcio

Pisa e Foggia virtualmente in finale. Delusione Lecce, Monopoli salvo

Gattuso strapazza il Pordenone con una tripletta di Varela. De Zerbi sbanca 3-2 il Via del Mare e prepara il trionfo. Nei playout Ischia a picco, Martina ok col Melfi. 

Si sono svolti nel week-end appena trascorso i match di andata per ciò che riguarda le semifinali playoff e gli spareggi salvezza. Gli esiti hanno in parte rispettato i pronostici, mentre in altri casi sono saltate fuori clamorose sorprese.
DELIRIO NERAZZURRO. Non c’è stata storia all’Arena Garibaldi di Pisa dove la formazione di Gennaro Gattuso ha letteralmente strapazzato il Pordenone. Grande protagonista della giornata, l’uruguaiano Varela che ha realizzato una tripletta. Un micidiale uno due nel primo tempo, al 12′ e al 13′ e il tris all 56′. Il Pordenone, penalizzato da assenze pesanti, non ha sfruttato alcune opportunità per cercare di limitare il passivo. Nel post partita l’ex campione del mondo ha trovato il modo di riportare l’euforia a livelli contenuti. Noi come Milan-Manchester? Lasciamo stare… quella è Champions League. Sicuramente è stata la conferma di quello che pensavo, mi aspettavo una prestazione così. I complimenti vanno a questi ragazzi, io non ho nessun merito. Oggi però sono preoccupato, perché siccome la Madonna l’ho vista più di una volta e so com’è… vinsi 4-1 col Deportivo e persi 4-0 al ritorno. A Istanbul 3-0 e poi 3-3. Ho visto la Madonna, so di che colore è e come è fatta. Abbiamo fatto qualcosa di importante che qui non si vedeva da anni, ma deve darci ancora più carica. Da martedì voglio vedere una squadra che non lascia nulla al caso. Le insidie sono dietro l’angolo… La partita l’avevamo preparata così”.
DERBY DA SEGNO DUE. Il Foggia vince a Lecce (foto sololecce.it) nell’andata delle semifinali play off di Lega Pro, segnando tre gol nel primo tempo e centrando una importantissima vittoria esterna per 3-2. Dopo appena 7′ minuti di gara i rossoneri di De Zerbi si sono portati sul 2-0 grazie ad una doppietta del bomber Iemmello, già in rete al 3′. Il Lecce con Moscardelli ha riaperto la gara al 37′. Neanche il tempo di provare un serrate per i salentini che il Foggia con Sarno su assist di Iemmello al 41′ ha riportato i suoi sul doppio vantaggio. Nel secondo tempo al 26′ ancora il Lecce in gol con Lepore. Un gol importante per la squadra di Braglia, che lascia aperto l’incontro di ritorno domenica prossima a Foggia.
PLAYOUT. Si spezza dopo 90′ il sogno salvezza per l’Ischia. Nell’andata del playout, la squadra campana crolla al “Mazzella” sotto i colpi di un Monopoli cinico e spietato. Ad inizio ripresa esce allo scoperto con Croce che di testa brucia Iuliano. L’Ischia accusa il colpo, non riesce a reagire ed incassa il raddoppio firmato Esposito con una girata sugli sviluppi di un corner. Per i gialloblu la luce si spegne e per Croce è un gioco da ragazzi bruciare in velocità Filosa e chiudere i conti con un pesante 0-3 che sa tanto di serie D per l’Ischia. Nell’altro spareggio partita molto equilibrata, decisa da una rete del solito Baclet proprio in extremis. Risultato che, ovviamente, lascia tutto aperto in vista della gara di ritorno, che si disputerà in terra lucana.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina