Tutte 728×90
Tutte 728×90

AMMINISTRATIVE 2016 | Pino Gentile: «Con Paolini sindaco il Comune non avrà più barriere»

AMMINISTRATIVE 2016 | Pino Gentile: «Con Paolini sindaco il Comune non avrà più barriere»

Il vicepresidente del Consiglio regionale chiede al «futuro sindaco di Cosenza» di non dimenticare mai l’affetto delle persone: «Chi ha bisogno delle istituzioni deve trovare sempre la porta aperta»

Se il cinema Modernissimo oggi pomeriggio era affollato come non mai, il merito è sicuramente anche di Pino Gentile che quando decide di metterci la faccia riesce a trascinare dietro di sé tutte le categorie sociali. L’attuale vicepresidente del Consiglio regionale, probabilmente, non voleva salire sul palco ma il richiamo della folla e soprattutto di sua figlia Katya è stato troppo grande. Pino Gentile, da vecchio leone politico, spiega ai giovani che lo circondano con affetto come si fa la campagna elettorale: «Andiamo casa per casa, bussiamo alla porta di tutti e spieghiamo i nostri programmi e soprattutto come si vota perché in tanti non lo sanno. I cittadini devono essere ascoltati dalla politica che finora li ha dimenticati e abbandonati. Quando Paolini diventerà sindaco di Cosenza abbatteremo tutte le barriere, perché chi ha bisogno delle istituzioni deve trovare sempre la porta aperta e la disponibilità del sindaco. Nella passata consiliatura» aggiunge Pino Gentile «sono avvenute diverse magagne che a breve usciranno allo scoperto». Le donne «di “Cosenza Popolare” hanno una marcia in più, questa lista rappresenta tutto il territorio di Cosenza e guarda al futuro». gentile pino e paoliniNon poteva mancare la citazione per Paolini: «Ti abbiamo scelto e voluto, siamo stati coerenti come lo sei stato tu nei confronti di quel partito che ha deciso di non accettare la tua candidatura. Abbiamo fatto una scelta ben precisa, potevamo farne un’altra e abbassare la testa sostenendo un candidato nominato ma in quel caso avremmo rinunciato alla nostra dignità che non è mai in vendita, perché se la perdiamo rinunciano alla libertà». L’avvocato cosentino, secondo Pino Gentile, «sa fare politica e parla alla gente nel modo giusto, permettendo a tutti di comprendere quello che è il suo pensiero». Infine un augurio finale: «Ritroviamoci nel cuore di Cosenza Popolare e non dimentichiamo mai l’affetto delle persone che per chi fa politica è un bene prezioso». (a. a.)

Related posts