Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Statella, si tratta. Il summit continua domani mattina

Cosenza-Statella, si tratta. Il summit continua domani mattina

I rossoblù non hanno pareggiato l’offerta del Venezia, ma pesa la volontà del calciatore di restare ancora al Marulla. La richiesta è di un contratto biennale.

Una riunione lunga, da subito dopo ora di pranzo fino a quasi le 17,30. Il Cosenza però ancora non è riuscito a strappare il sì di Giuseppe Statella (‘88), che, a differenza di Arrigoni, non è scontato. Il calciatore è disposto ad andare incontro al presidente Guarascio, ma si aspetta che il patron lo faccia sentire gratificato. Le basi da cui si partiva erano da un parte (quella della società) un aumento sul contratto di 18 mesi che scadrà a giugno e dall’altra (quella dell’entourage del calciatore) il biennale con premi e opzione fino al 2019 offerto dal Venezia. Sul tavolo rilanci, controrilanci e tanta diplomazia, ma l’intento dell’esterno di Melito Porto Salvo è chiaro a tutti: restare al Marulla e giocarsi la B all’ombra della Sila nonostante le avance convinte giunte dal Veneto e dalla Juve Stabia e in ultimo pure dal Parma. La fumata bianca non c’è, ma potrebbe essere trovata sulla base di un rinnovo lungo fino al 2018 arricchito da premi ad obiettivi (gol, assist e promozione tra i cadetti). Le parti si rivedranno domani mattina, presumibilmente ancora a Lamezia Terme, dove si è consumato il primo atto. La notte porterà consiglio al numero uno del club silano? I presupposti pare ci siano. (Antonio Clausi)

Related posts