Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lettera aperta di un tesserato Pd a Magorno e Guglielmelli

Lettera aperta di un tesserato Pd a Magorno e Guglielmelli

“Il nostro partito  è come un bambino che cade sempre nella stessa buca. In 10 anni abbiamo solo cercato di ricoprirla, ma lo abbiamo fatto con materiale scadente”.

Riceviamo e pubblichiamo una lettera indirizzata ai vertici del Partito Democratico calabrese. “Cari Segretari, con umiltà e passione politica espongo la mia analisi molto sinteticamente. Il PD cosentino è come un bambino che cade sempre nella stessa buca. In dieci anni abbiamo solo cercato di ricoprirla, ma lo abbiamo fatto con materiale scadente che alla prima pioggia di voti si riformava inesorabile. Dieci anni passati a confrontarsi, litigarsi ma senza alcun effetto positivo, ripiompando sempre negli stessi errori. Dieci anni persi, che potevano essere utili invece per riformare una classe politica fatta di volti “diversi”, di persone che ascoltano i cittadini, fatta di gente appassionata e disinteressata. Cambiamo strategia? Cambiamo le persone? Volti nuovi? Non mi pare che possano esserci altre alternative. Le vittorie arrivano se si programma, non importa il tempo, ma i modi per arrivare al traguardo.
Con affetto Antonello Aprile, tesserato PD”

Related posts