Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mario Occhiuto chiama Padre Fedele: «Ti auguro di ritrovare la giusta serenità»

Mario Occhiuto chiama Padre Fedele: «Ti auguro di ritrovare la giusta serenità»

Il sindaco di Cosenza interviene sulla vicenda giudiziaria del monaco. «Mi unisco alla gioia del frate e di tutti coloro che lo hanno sostenuto in questi lunghi anni di calvario». 

«Si chiude oggi definitivamente la lunga vicenda giudiziaria di padre Fedele Bisceglia. Una vicenda che non solo ha segnato la vita di un uomo, ma che a suo tempo sconvolse la città con ridondante risalto sui media nazionali». Il sindaco Mario Occhiuto interviene così sulla sentenza assolutoria della Suprema Corte di Cassazione che ha rigettato il ricorso della Procura generale. L’architetto tra l’altro ha avuto un contatto telefonico con il monaco-ultrà. «Apprendo che è stata confermata la sentenza assolutoria già ottenuta in appello – prosegue Occhiuto – e mi unisco alla gioia del frate e di tutti coloro che lo hanno sostenuto in questi lunghi anni di calvario. Dopo questa dura battaglia legale, auguro a Padre Fedele di ritrovare la giusta serenità continuando a occuparsi dei suoi amati poveri, degli ultimi, degli emarginati, ai quali ha dedicato la propria esistenza».

Related posts