Tutte 728×90
Tutte 728×90

Domani i preparatori atletici calabresi riuniti all’Unical insieme a Mimmo Toscano

Domani i preparatori atletici calabresi riuniti all’Unical insieme a Mimmo Toscano

Il vice-presidente dell’Aipac regionale: “A circa un anno e mezzo dalla costituzione del nuovo Comitato il bilancio non può che ritenersi positivo”.

Tutto pronto per il Seminario A.I.P.A.C. di domani, lunedì 13 giugno, che si terrà alle ore 16,30 presso l’Aula Magna dell’edificio ex CUd, in via Cavour di Rende , grazie alla disponibilità del Magnifico Rettore dell’Università della Calabria prof. Mirocle Crisci.
L’argomento, di interesse generale nel calcio da qualche anno a questa parte, “La valutazione metabolica dei calciatori”, permetterà di evidenziare che sia per i preparatori che per i mister, è indispensabile poter valutare la corretta analisi del carico esterno nei calciatori.
Nel calcio moderno una seduta di allenamento che non preveda un connubio tra gli aspetti tecno-tattici e quelli fisici e quindi una profonda condivisione di idee tra tutto lo staff,non può essere considerata allenante.
Questo ha rivoluzionato il ruolo del preparatore fisico, che non può più importare mezzi e metodi dall’atletica leggera, ma è dovuto diventare un vero esperto del modello calcio.
A sottolineare il nuovo ruolo all’interno della squadra, oltre alle relazioni dei preparatori atletici professionisti prof. Michele Bruni, prof. Antonio Raione, prof. Giuseppe Lazzaro, è stato invitato il nuovo allenatore dell’Avellino Mimmo Toscano, che esporrà le proprie esperienze in merito all’argomento.
Così Michele Bruni vice-presidente AIPAC Calabria: “Dal 12 novembre 2014, insieme al presidente Saffioti ci stiamo impegnando nell’organizzazione di eventi volti a creare confronto, a suscitare interesse, a dare informazioni sulla evoluzione della metodologia dell’allenamento nel calcio.
A circa un anno e mezzo dalla costituzione del nuovo Comitato il bilancio non può che ritenersi positivo, il 13 giugno ci ritroveremo a Rende per trattare un argomento fondamentale nel calcio moderno, la possibilità di analizzare l’impegno fisico dei calciatori. L’ingresso è gratuito, ci aspettiamo la presenza oltre che dei preparatori fisici calabresi,di un gran numero di allenatori e di addetti ai lavori”.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it