Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Roselli valuta Capodaglio. Piace Berardi del Torino e col Palermo…

Cosenza, Roselli valuta Capodaglio. Piace Berardi del Torino e col Palermo…

Il tecnico vorrebbe capire quanto sia fattibile portare al Marulla il regista della Casertana. I rosanero chiedono di visionare tre giovani al posto di Fiordilino.

Week-end di tranquillità relativa per il responsabile dell’area tecnica rossoblù Massimo Cerri. Tornato nelle Marche dove risiede, resterà comunque attaccato al telefono per tessere nuove trame e garantire al Cosenza quei calciatori di cui ha bisogno. Nel frattempo, in attesa di dare l’assalto al centravanti di grido voluto dal tecnico, si sta concentrando sulla zona nevralgica del campo e su alcuni under.

I GIOVANI. Gianluca Barba (‘95) del Pescara è ambito anche dalle due squadre di Piacenza e dal Pordenone. Gli abruzzesi non hanno fretta e valutano se portarlo addirittura in ritiro. Se ne discuterà più avanti, ma l’impressione è che il Cosenza abbia più chance delle rivali. Da Palermo nessuna novità per Luca Fiordilino (‘96): ad oggi Lecce e Ascoli sono più avanti dei Lupi. I rosanero tuttavia non vogliono perdere il canale con la Calabria ed hanno chiesto a Cerri e Roselli di valutare tre profili di baby centrocampisti: Rosario Costantino (‘97), Marco Toscano (‘97) e Luca Palmisano (‘97). Tecnico e ds ne approfitteranno per rivederli all’opera su wy-scout. Nella prossima settimana l’Empoli darà una risposta per Diego Borghini (‘97): il terzino della Nazionale Under 19 potrebbe far parte della spedizione agli Europei di categoria e bisogna valutare la cosa. Ad ogni modo, il ragazzo tiene in grande considerazione la destinazione Marulla. L’ultimo nome in ordine di tempo ad essere ricercato dai silani è Filippo Berardi (‘97) del Torino. Si tratta di un’ala destra nel giro dell’Under 21 di San Marino. Ha iniziato da giovanissimo due stagioni fa con il Rimini in D, totalizzando subito 23 presenze ed una rete. Messosi in evidenza al Torneo di Viareggio 2015, è stato acquistato dal Torino che lo ha fatto crescere nella propria Primavera, inserendolo nella lista della Uefa Youth League. Ora vorrebbe farlo cimentare in un campionato professionistico.

IL REGISTA. Per sostituire Arrigoni finito in Salento, Giorgio Roselli pensa a Paolo Capodaglio (‘85) della Casertana. Il regista dei falchetti ha un altro anno di contratto con i campani, ma si sta guardando intorno. Ha resistito alle avance del Catanzaro e ancora non si è espresso su quelle del Padova e della Juve Stabia. I rossoblù vorrebbero inserirsi in questo discorso e porgergli le chiavi della mediana. L’incognita è l’offerta che avanzeranno: per convincerlo servono almeno due anni. (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it