Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, rispunta Modesto. Fiordilino è una chimera e Corsi slitta. Si valutano tre segretari

Cosenza, rispunta Modesto. Fiordilino è una chimera e Corsi slitta. Si valutano tre segretari

Tra i profili indicati dal Palermo quello che interessa ai rossoblù è Costantino. Per il posto di Massimo Bandiera sono previsti dei colloqui tra domani e giovedì.

La notizia più importante è che Luca Fiordilino (’96) non giocherà con il Cosenza a meno di colpi di scena clamorosi. Il centrocampista è destinato all’Ascoli in B o a Lecce dove ritroverebbe Mauro Meluso. Ad ogni modo il responsabile dell’area tecnica Massimo Cerri e il tecnico Roselli hanno valutato con dovizia di particolari i tre giovani profili che il Palermo aveva chiesto di visionare. Quello che ha passato il casting  è Rosario Costantino (‘97), prossimo a rinnovare il contratto con i rosanero e a vivere un’esperienza in Lega Pro come l’ultimo enfant prodige arrivato dalla Sicilia. Per Andrea Arrighini (’91) il discorso resta complesso al punto che una soluzione non verrà trovata nell’immediato a meno che non subentrino fattori che facciano saltare il banco in un senso o nell’altro. Cerri resta vigile su Diego Borghini (’97) dell’Empoli e su Filippo Berardi (’97) del Torino: calciatori under che darebbero freschezza all’organico. Resta nel frattempo da definire la questione legata ad Angelo Corsi (’89). Le parti sono vicine al punto che hanno raggiunto l’intesa economica, ma sono i famigerati dettagli che stanno complicando la trattativa. Il terzino, richiesto fortemente da Roselli, ha posticipato il suo ritorno in città. Giovedì si farà un nuovo tentativo. Intanto arrivano segnali di altri contatti tra Francesco Modesto (’82) e i Lupi: incontro a breve?

IL SEGRETARIO. Con Massimo Bandiera che ha salutato tutti e che dal primo luglio ricoprirà l’incarico di direttore generale del Siracusa, Guarascio è alla ricerca del nuovo segretario. Il primo ad essere stato contattato è stato Giuseppe D’Aniello, ex ad del Teramo. Dopo la telefonata iniziale per sondare il terreno non è seguito altro. Il club ha individuato altri tre nomi che farebbero al caso dei rossoblù: il primo è di Alessandro Raffa che cura la parte burocratica e federale per conto del Messina e che è molto apprezzato a Via degli Stadi; il secondo è Andrea De Poli che a Vicenza ha ricoperto già lo stesso ruolo; il terzo è Alessandro Badii ex Arezzo, ex settore giovanile Juventus, ex Rimini. (Antonio Clausi)

Related posts