Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato, Catanzaro e Lecce le più attive. Il Catania piazza solo colpi

Mercato, Catanzaro e Lecce le più attive. Il Catania piazza solo colpi

Ecco le trattative squadra per squadra. Biagianti è tornato da capitano sull’Etna, le Aquile hanno ufficializzato 5 acquisti, altrettanti saranno completati da domani.

Dopo tre giorni di mercato, non si è ancora entrati nel vivo dell’estate anche se alcune squadre hanno già completato diverse operazioni in entrata. Ecco nel dettaglio cosa si è mosso finora in un raggruppamento, quello meridionale, che sarà interessato direttamente dai ripescaggi che riporteranno a 20 l’organico del girone C.

AKRAGAS. I siciliani ancora sono fermi al palo, ma hanno già perso il difensore Muscat finito all’Arezzo e il bomber Di Piazza che giocherà a Vicenza. Tutta la Lega Pro segue Zibert: è destinato alla partenza. Dal Catania in cambio potrebbero arrivare Di Grazia (a titolo definitivo) e Rossetti.

CASERTANA. Completato il cambio di proprietà, i falchetti da domani si metteranno sotto per il calciomercato. L’imperativo è sfoltire la rosa, ma piacciono il difensore Rea dell’Avellino e Carriero del non iscritto Bellinzago. Giannone e Pezzella sono in uscita.

CATANIA. Lo Monaco ha già piazzato tre colpi: il centrocampista Biagianti a cui verrà affidata la fascia di capitano, il portiere Pisseri e il difensore della Stella Rossa Djordjevic. Interesse per Marotta del Benevento, che però piace a mezza Lega Pro. E’ rientrato Rosina dal prestito al Bari, ma partirà insieme a Calderini e ad altri 6-7 elementi dell’organico. Zibert in dirittura d’arrivo.

CATANZARO. Profonda la ristrutturazione operata dal ds Preiti: fuori tutti tranne Grandi, Maita e Patti. Prima dell’inizio ufficiale del mercato sono approdati in giallorosso il terzino Sabato (ex Alessandria), i centrali Prestia (ex Petrolul Ploiesti) e Di Bari (ex Pistoiese e Cosenza); a loro si aggiungeranno presto Esposito (ex Paganese, in arrivo dal Crotone) e Pasqualoni (ex Lupa Roma) che completeranno il reparto difensivo. A centrocampo è attesa la chiusura della trattativa con Icardi (ex Lupa Castelli) e Bensaja (Pescara); in avanti è fatta per Cunzi (ex Paganese) e si attende solo l’ufficialità per Tavares (ex Messina). Il sogno resta sempre Gustavo (ex Messina) ma si inseguono anche Valotti (Brescia) e Boniperti (Alessandria).

COSENZA. Per i rossoblù ad oggi zero movimenti in entrata se non i rinnovi di Criaco, Corsi e Statella. Il nuovo ds Cerri è su Barba del Pescara, su Costantino del Palermo e su Berardi del Torino. Vicina la firma del terzino Modesto. Partiti La Mantia, Arrighini, Arrigoni, Fiordilino, Di Nunzio e Ciancio. Da domani si entrerà nel vivo delle operazioni con la tifoseria che aspetta di conoscere i nuovi beniamini.

FIDELIS ANDRIA. Nessun movimento in entrata ufficiale, ma l’attaccante Razzitti è ad un passo. Piace Rainone della Casertana, mentre Cortellini è in orbita Lumezzane. Impossibile trattenere due come Strambelli e Tartaglia: andranno via. Piace Palumbo del Savona.

FOGGIA. De Zerbi ha già una rosa pronta e deve risolvere semplicemente i nodi legati al portiere e alla punta. Partito Iemmello si cerca Donnarumma o Tavano. mentre in porta piace Zappino del Frosinone. Di Chiara non è stato riscattato, a Gigliotti è stato offerto il rinnovo. Martinelli del Messina ad un passo. Possibile la partenza di uno dei tanti esterni d’attacco.

JUVE STABIA. Perso Contessa, Logiudice ha rinnovato con Lisi. Si cercano Giannone e Pezzella, ma anche Capodaglio. Preso Liviero dal Lecce, si stringe per Esposito del Rimini. Fontana avrà un attaccante da doppia cifra.

LANCIANO. Bacinovic è rimasto in B firmando a Salerno, mentre Salviato è finito a Cremona. Il Bologna ha preso Di Francesco e Boldor. Il mercato in entrata è ancora fermo in attesa che vengano sbrogliate le grane per l’iscrizione. La rifondazione potrebbe partire da Cappelluzzo del Verona.

LECCE. E’ quella che nel girone meridionale si è mossa di più. Il neo ds Meluso ha fatto shopping dalla sua vecchia squadra prendendo Arrigoni, Fiordilino, Vutov e Ciancio: questi ultimi due verranno annunciati in settimana. Quasi fatta con il forte difensore Giosa del Como, già giallorosso Contessa ex Juve Stabia. In avanti, dopo il rinnovo di Surraco e le partenze di Curiale e Moscardelli, arriverà un big: si cerca uno tra Torregrossa, Marotta e Caturano, che così tornerebbe al Via del Mare. In porta c’è Gomis dal Torino insieme a Scuffia. È andato via Legittimo, uno dei terzini migliori.

MATERA. Difficile che venga rinnovato il prestito di Rolando dalla Sampdoria, in difesa Colummela cerca Mattera del Benevento mentre in avanti spera di riavere Diop. Occhio al bomber del Taranto Genchi: rinforzerebbe un pacchetto già di alta qualità con Casoli, Carretta, Infantino, Letizia e Regolanti.

MESSINA. Si cerca con insistenza di convincere Baclet ex Martina e Strasser della Lupa Castelli. Da Bologna può arrivare il figlio di Paramatti, mentre dal Pavia c’è Cristini. Persi Gustavo, Tavares, Fornito e Martinelli.

MONOPOLI. Dopo la partenza di Croce in direzione Teramo, non sono per nulla scontate la permanenza di Gambino e di Pinto che piace al Cosenza. Bacchetti è finito alla Pro Vercelli, per la porta si è sondato Pane. Preso Franco a centrocampo, si punta Cinquegrana del Roccella. Il colpo potrebbe essere Mancino dal Rimini.

SIRACUSA. Con il rinnovo del capitano Baiocco si dovrebbe dare il via alle operazioni di mercato.

PAGANESE. Cunzi e Caccavallo hanno salutato, si sogna Negro per sostituirli. Sempre da Benevento potrebbe arrivare il Mucciante. Della Corte resterà, si flirta con Pestrin svincolatosi dalla Salernitana.

VIRTUS FRANCAVILLA. Trinchera sta provvedendo al rinnovo di tutta la rosa. In avanti si sognano Moscardelli e Baclet. A centrocampo idea Baccolo.

VITERBESE. Il patron Camilli ha appena confermato Nofri in panchina e vuole regalargli un bomber, in più piace Casadei che si è svincolato dal Lanciano.

Related posts