Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, in difesa Pinto torna d’attualità. Occhio a Florio dell’Ischia

Cosenza, in difesa Pinto torna d’attualità. Occhio a Florio dell’Ischia

Della Giovanna andrà in ritiro con l’Inter, ma i rossoblù possono aspettarlo. Sul taccuino di Cerri Carissoni del Torino, ma i granata sono una bottega cara…

Le prime ufficializzazioni arriveranno entro il week-end, almeno così trapela dalla società. Cerri intanto ha lavorato da Piacenza, ma oggi si trasferirà a Milano per qualche giorno per seguire dal vivo le nuove piste. Confermati i contatti dell’altro giorno per lo stopper Fabio Della Giovanna (’97) dell’Inter. Il calciatore resterà in nerazzurro per la prima parte del ritiro: Roselli è disposto ad aspettarlo ammesso che non si trovi però l’occasione da cogliere al volo. C’è stato un abboccamento con Angelo Siniscalchi del Pavia (‘84), ma non sono seguiti sviluppi. Per la zona centrale l’idea è di prendere un top solo se di piede mancino, in caso contrario si opterà per un destro affidabile. Torna in auge il nome di Giovanni Pinto (‘91) per la corsia mancina che nell’ultima giornata ha recuperato posizioni su posizioni nei confronti di Francesco Modesto (‘82). L’ex Crotone resta in vantaggio, ma occhio ai colpi di scena: il finale non è per nulla scontato e non è detto che arrivino entrambi se partisse Paride Pinna (‘92). Sulla fascia destra, sfumato Borghini che andrà al Tuttocuoio, si sono chieste informazioni sul baby dell’Ischia Filippo Florio (‘96). Nella sciagurata stagione dei campani è stato uno dei migliori e, nonostante la giovane età, vanta già due campionati vinti di D. Non è da scartare Lorenzo Carissoni (‘97), mancino del Torino. Il problema è lo stesso dell’ala Filippo Berardi (‘97): i granata non concedono la valorizzazione e si sta guardando altrove. (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it