Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brescia e Torino non danno la valorizzazione. Strada e Berardi si allontanano dal Cosenza

Brescia e Torino non danno la valorizzazione. Strada e Berardi si allontanano dal Cosenza

I due club sono botteghe care: Cerri deve spostare i suoi orizzonti verso altri lidi. Si aspetta l’ufficialità di Ranieri con il quale c’è già l’intesa.

E’ durata qualche giorno la suggestione di avere al Marulla un figlio d’arte. Dopo il papà Pietro, non toccherà a Filippo Strada (’97) incantare i supporter rossoblù a meno di sviluppi positivi nel proseguo del mercato. Il Brescia, infatti, non sembra ben disposto a contribuire alla crescita del ragazzo con la valorizzazione (un premio per la società che riceve in prestito il calciatore e lo fa giocare, ndr). L’anno scorso Palermo e Udinese fecero le fortune dei Lupi con Fiordilino e Vutov, spesso utilizzati da Roselli, ecco perché quest’anno si cerca una soluzione simile. In Lega Pro è frequente l’utilizzo di tale espediente per ammortizzare i costi di bilancio e per ottimizzare le spese. Intanto anche col Torino non si sblocca la situazione relativa a Filippo Berardi (’97). I granata hanno fatto sapere a tutti i club che ambiscono ai gioielli della cantera piemontese di non essere disposti a concedere nulla. Cerri pertanto sta vagliando altre piste in attesa di chiudere con Roberto Ranieri (’97). Tutto ok con l’Atalanta sotto ogni punto di vista, valorizzazione compresa.

Related posts