Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sandro Principe in libertà, i Socialisti: «Felici per la sua scarcerazione, ora un giusto processo»

Sandro Principe in libertà, i Socialisti: «Felici per la sua scarcerazione, ora un giusto processo»

La nota dei Socialisti di Rende dopo aver appreso che l’ex consigliere regionale dopo sei mesi non è più agli arresti domiciliari.

All’indomani del provvedimento di scarcerazione di Sandro Principe, ai domiciliari per circa sei mesi, i Socialisti di Rende commentano la decisione del tribunale di Catanzaro. Il segretario Francesco Tenuta afferma che «abbiamo appreso con piacere la intervenuta revoca della misura degli arresti domiciliari dell’On. Sandro Principe da parte del Tribunale della Libertà di Catanzaro. Ci sembra giusto, a questo punto, anche alla luce di tale provvedimento, ribadire che nutriamo massima fiducia nell’operato della Magistratura e che attendiamo che si celebri, al più presto, un giusto processo, nel quale sarà certamente valutata fino in fondo e con la massima attenzione, la fondatezza o meno delle accuse elevate nei confronti di tutti i rappresentanti politici coinvolti, loro malgrado, in questa vicenda giudiziaria. Siamo più che convinti che l’On. Principe, al pari di tutti gli altri esponenti politici oggi indagati, dimostrerà la sua più totale estraneità a ognuno dei fatti contestati. Ci rifiutiamo di pensare, infatti, che lo sviluppo sociale, economico e culturale della città di Rende sia stato, in realtà, sorretto da un “sistema“ politico-mafioso».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it