Cosenza Calcio

Una mezzala, un difensore e due punte. Ecco cosa manca al Cosenza

Cerri sta studiando il modo migliore per ottimizzare i costi: la rosa verrà completata durante l’estate e rinforzata a gennaio. Intanto Bucolo va a Catanzaro.

Con gli arrivi di Capece, Meroni e Gambino salgono a 15 gli atleti “da prima squadra”. Nel senso che, con tutto il rispetto per i calciatori under aggregati dal settore giovanile, è difficile che un ragazzo del vivaio possa ad oggi considerarsi parte integrante del gruppo che Roselli convocherà di domenica in domenica. Come avvenuto un anno fa, è presumibile che a margine degli allenamenti con i grandi trovino poi spazio nel campionato Berretti.

LA LISTA. Come noto, il limite massimo di over tesserabili è 16. Il Cosenza ne ha già 12, ma ne vanno contati solo 11 in quanto Blondett è per la Lega un calciatore bandiera. Ha questo status chi milita almeno da 5 anni nel club di appartenenza, oppure chi del 1992 è tesserato da tre anni o chi del 1993 è tesserato da due. Gli under, invece, non hanno limiti e tra questi c’è Saracco.

DIFESA. Il pacchetto arretrato consta di 6 elementi: tre terzini (Corsi, Pinna, D’Anna) e tre centrali (Blondett, Tedeschi e Meroni). Di Somma sarà spedito in prestito da qui a qualche settimana, giusto il tempo di trovare un nuovo stopper. Se fino a qualche tempo fa si pensava ad un marcatore di piede sinistro, ora va rivalutata l’idea di un destro visto che il reparto vanta già due mancini.

CENTROCAMPO. Gli ingaggi di Capace e Ranieri hanno hanno regalato compagnia al capitano Caccetta. Rosario Bucolo (’88) andrà al Catanzaro ed è da considerarsi pista non più percorribile. Il mediano catanese, saputo che il Cosenza ha virato su altri obiettivi, ha preferito sistemarsi nell’immediato. Cerri ha in mente di prendere un ulteriore centrocampista, magari che abbia le caratteristiche della mezzala in modo da poterlo schierare sia al centro che sulla fascia. Con Criaco e Statella, è probabile che arrivi un altro giovane di belle speranze.

ATTACCO. Gambino-Baclet è già una coppia di tutto rispetto, ma non basta. Il responsabile dell’area tecnica aspetterà per capire quanto sia fattibile prendere una seconda punta dalla B a stretto giro di posta, altrimenti rinforzerà a gennaio l’organico puntellandolo dove conviene. In attesa di definire la situazione con Giovanni Cavallaro (’82), occhio ai ragazzi provenienti dalle Primavere di A: si cerca uno alla Vutov. (Antonio Clausi)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina