Cosenza Calcio

Lega Pro, esclusa anche la Paganese! I ripescaggi salgono a 12

E’ la sesta squadra che non supera l’ostacolo Covisoc, ma farà ricorso al Colleggio di Garanzia. Sperano Reggina e Taranto, sogna la Vibonese.

Il Consiglio Federale presieduto da Carlo Tavecchio si è riunito oggi alle 11,30 presso il Centro Tecnico di Coverciano. Al termine della sono trapelate le esclusioni definitive dal torneo di Lega Pro e conseguentemente il numero esatto dei ripescaggi necessari ai fini del reintegro dell’organico federale a 60 (la cui procedura sarà completato il 4 agosto). La novità è che anche la Paganese è stata esclusa con una decisione che in Campania è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Il club del presidente Trapani sarebbe, però, già pronto a inoltrare un nuovo ricorso, questa volta al Collegio di Garanzia.

Il 30 giugno hanno depositato domanda 52 club su 54 aventi diritto. Non hanno depositato domanda 2 club su 54 (Martina Franca e la neo promossa Sporting Bellinzago). Entro la scadenza di venerdì 15 luglio in tre (Pavia, Rimini e Virtus Lanciano) non hanno presentato il ricorso contro la bocciatura in prima istanza, facendo salire a cinque il numero dei club definitivamente esclusi. Le altre società bocciate hanno presentato il ricorso, il cui esito è stato incoraggiante.

Solo dopo l’esame dei ricorsi inoltrati dalle società bocciate in prima istanza potrà essere definito dal Consiglio Federale l’organico definitivo della Lega Pro per la stagione 2016-2017 e il numero dei ripescaggi necessario per ripristinare il format a 60. I posti disponibili per i ripescaggi dalla serie D alla C, ora, salgono a dodici. Il primo spetta alla Caronnese. In scia Cuneo, Melfi, Lupa Roma, Lecco, Campodarsegno, Fondi, Fano, Cavese, Olbia, Fano, Gavorrano, Correggese. Grandi possibilità per il Taranto e la “rinata” Reggina, ma anche per la Vibonese.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina