Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bari-Cosenza: l’avversario

Bari-Cosenza: l’avversario

Mercato da Serie A ed obiettivi ambiziosi. Il Bari punta in alto. Per il Cosenza sarà dura. Stellone sceglie il 4-4-2. Mancherà De Luca squalificato. E’ ballottaggio tra Castrovilli e Monachello per affiancare Maniero in attacco.

Una squadra costruita per vincere. Il nuovo Bari di Cosmo Giancaspro, si presenta ai nastri del prossimo campionato di Serie B, come squadra che punta quanto meno ai play-off. Panchina affidata a Roberto Stellone che, dopo gli anni bellissimi di Frosinone, riparte dalla Puglia per mostrare anche da quelle parti, quanto di buono fatto in Ciociaria. E poi gli acquisti. Nomi importantissimi. Ad iniziare dagli arrivi di Matteo Cassani dalla Sampdoria e del greco Vangelis Moras dal Verona. Tanta Serie A nel loro bagaglio. A Bari porteranno qualità ed esperienza. In attacco poi ecco Monachello dall’Atalanta. Uno dei giovani più interessanti d’Italia che gli orobici hanno deciso di mandare a farsi le ossa in Serie B. Per il Cosenza, la missione di domani sera nel Secondo turno di Coppa Italia, sembra proprio di quelle impossibili. Per quel che riguarda la formazione, Stellone si affiderà al 4-4-2. Mancherà la “zanzara” De Luca, appiedato dal Giudice Sportivo nella scorsa stagione in Coppa Italia. In porta ci dovrebbe essere Micai. In difesa linea a 4 con Sabelli e Cassani sulle fasce e Moras e Di Cesare in mezzo. A centrocampo da destra Defendi, Romizi, Valiani, Fedato. In avanti sicuro Maniero. E’ ballottaggio tra Castrovilli (altro giovane interessantissimo) e Monachello. (Alessandro Storino)

BARI (4-4-2): Micai; Sabelli, Moras, Di Cesare, Cassani; Defendi, Romizi, Valiani, Fedato; Castrovilli, Maniero. In panchina: Gori, Daprelà, Tonucci, Scalera, Gomelt, Gentsoglou, Martinho, Monachello, Boateng. Allenatore: Stellone

Related posts