Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Il derby non è una gara qualsiasi, l’avvio è sempre un’incognita”

Roselli: “Il derby non è una gara qualsiasi, l’avvio è sempre un’incognita”

Il tecnico del Cosenza: “Rispetto all’esordio in campionato, io guardo subito il finale di stagione. Un conto è affrontare formazioni in lotta, un altro avversari poco motivati”.

“Anziché guardare l’avvio di stagione io sbircio subito il finale. Un conto è affrontare formazioni in lotta, un altro avversari poco motivati”. Questo il commento di Giorgio Roselli alla stesura dei calendari che hanno regalato da subito un motivo ai sostenitori del Cosenza per appassionarsi al campionato di Lega Pro. “Fa specie giocare subito a Catanzaro – spiega alla Gazzetta del Sud – ma è anche giusto. In passato credo sarebbe stato impossibile assistere a derby o a partite di cartello. Vivremo, a causa di questa particolarità, le due settimane che restano con una pressione diversa rispetto all’esordio di dodici mesi fa. Non si tratta di una gara come le altre”. Il paragone con il torneo chiuso a giugno è lampante. “Ad ogni modo l’avvio è sempre un rebus. L’anno scorso affrontammo Martina, Akragas e Messina, tutte squadre indietro rispetto a noi, e vincemmo solo una partita con un rigore al 90’”.

Related posts