ApprofondimentiCosenza Calcio

Non succede ma se succede… è successo: 28/8/2016

 – l’editoriale di Piero Bria –
Questi calciatori rimarranno nella storia. Come la formazione dell’Italia campione del mondo nel 1982 o quella del 2006, come il Cosenza che dopo venticinque anni riuscì ad andare in serie B. Palanca? No, Caccetta bis.

SShhhh… silenzio… li sentite? Uhmmm… non li sentite! Sono rimasti tumefatti, sbalorditi, terrorizzati… in una parola: scioccati! Ora a Catanzaro non vola una mosca. Hanno scritto tanto in questi anni, hanno parlato tanto in questi anni. E ora? E ora gli tocca mandare giù un boccone amaro. Perché non c’è più Palanca… non ci sono più i pareggi “tarocco”. Palanca è un lontano ricordo dinanzi a Caccetta bis.

Non è giusto infierire su chi, ieri pomeriggio, ha capito che il 28 Agosto 2016 sarebbe rimasto nella nostra e nella loro storia calcistica. Uno 0-3 che non ammette repliche e ci ridà, a distanza di troppi anni, quella gioia che attendevamo come una manna.

Quanta rabbia per generazioni di tifosi. Sentire i “professoroni” di Catanzaro e non poter replicare perché stufi di continue partite alla “volemose bene”.

Adesso è finita. Il giorno della liberazione sportiva per tutta Cosenza. E concedetecelo… il giorno della rivalsa sui nostri eterni rivali sportivi.

Perina, Corsi, Pinna, Tedeschi, Blondett, D’Anna, Statella, Criaco, Caccetta, Mungo, Gambino. Sono loro l’undici di partenza a cui vanno aggiunti i subentrati Cavallaro, Capece e Madrigali, i panchinari, l’allenatore, lo staff tutto.

Rimarranno nella storia. Come la formazione dell’Italia campione del mondo nel 1982 o quella del 2006, come il Cosenza che dopo venticinque anni riuscì ad andare in serie B grazie a Simoni, Marino, Lombardo, Castagnini, Schio, Giovannelli, Galeazzi, Bergamini, Lucchetti, Urban Padovano.

Ancora oggi ci sono papà che la ricordano ai propri figli o nonni ai nipoti. Da oggi, però, la cantilena va modificata con nuovi attori, nuovi eroi ed una storia che rimarrà scolpita sulla pietra. Una squadra, un derby col risultato perfetto ed una data.

Non succede ma se succede… è successo: 28 Agosto 2016 – Stadio Ceravolo – Catanzaro-Cosenza 0-3!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina