Tutte 728×90
Tutte 728×90

Esplose due bombe carta a Cosenza, indaga la Squadra Mobile

Esplose due bombe carta a Cosenza, indaga la Squadra Mobile

Nella notte ignoti hanno danneggiato due Smart, una di proprietà della moglie del sindaco di Rende Marcello Manna e l’altra in uso a un imprenditore che lavora nel settore automobilistico. 

Intimidazione nella notte a Cosenza, dove due Smart – praticamente identiche – sono state danneggiate a causa di due bombe carta piazzate da ignoti. La prima è di proprietà della moglie del sindaco di Rende, Marcello Manna, mentre la seconda è in uso a un imprenditore locale che lavora nel settore automobilistico. Difficile capire allo stato a chi fosse diretto l’ordigno ma è probabile che avendo due Smart davanti i malviventi abbiano propeso per colpire entrambi, al fine di portare a termine senza sbagliare il disegno criminale.

Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile di Cosenza, diretta dal vice questore Giuseppe Zanfini, e coordinate dalla Procura della Repubblica di Cosenza, agli ordini del procuratore capo Mario Spagnuolo, ma del caso sono stati informati anche i carabinieri della Compagnia di Rende visto il coinvolgimento della moglie dell’avvocato Manna, nonché primo cittadino rendese. Secondo i primi accertamenti non vi sarebbero rapporti tra le due vittime dell’intimidazione: un primo indizio di un’indagine che si preannuncia abbastanza complessa. (a. a.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it