Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ancora Matera come (primo) “bivio” dell’anno. Auteri si affida ad Infantino in attacco

Ancora Matera come (primo) “bivio” dell’anno. Auteri si affida ad Infantino in attacco

Il Cosenza torna allo stadio “Franco Salerno – XXI Settembre” di Matera, dove l’anno scorso fallì la possibilità di andare in testa alla classifica. Auteri come al solito si affida al suo classica schema. Ancora out Papini.

“L’assassino torna sempre sul luogo del delitto”. Un campionato dopo (ma cronologicamente soltanto 6 mesi più tardi), è di nuovo Matera il primo snodo cruciale del campionato del Cosenza. Certo, siamo ancora alla terza giornata e di tempo per recuperare ce ne sarebbe anche in caso di sconfitta, ma la sfida odierna in terra lucana serve soprattutto a Roselli per capire se la sua squadra sia quella tosta e gagliarda vista a Catanzaro o quella timida (anche se sfortunata) che si  esibita contro il Taranto al Marulla. Il 7 marzo scorso invece, Matera e Cosenza giocavano di lunedì. Visti anche i risultati delle altre, i rossoblù con una vittoria si sarebbero ritrovati da soli in testa alla classifica superando di slancio Benevento, Casertana e Lecce. Fu una prestazione grigia ed una partita brutta che il Matera riuscì a vincere con il gol di Rolando (nella foto) nell’unico tiro in porta di tutti i 90 minuti. I lupi persero quell’occasione e, piano piano, iniziarono a perdere posizioni e punti in classifica con il quinto posto finale che non valse i play-off.
Oggi il Matera ha cambiato pelle ma non gli obiettivi. La squadra lucana punta sempre alla Serie B. Non più Padalino in panca ma Gaetano Auteri, l’allenatore campione in carica del girone avendo vinto lo scorso torneo con il Benevento. Auteri che è sinonimo di 3-4-3. Nelle prime due giornate 4 punti raccolti con il pareggio sul campo del Taranto e la vittoria casalinga ai danni della Paganese. Per quel che riguarda la formazione sembrano davvero pochi i dubbi del tecnico siciliano. Ancora indisponibile l’ex leccese Papini ed il portiere Alastra. In porta ci sarà Bifulco. I tre difensori dovrebbero essere Piccinni, Ingrosso e Mattera. Sulle fasce a destra Di Lorenzo ed a sinistra Casoli. In mezzo al campo la coppia formata da De Rose e Armellino, anche se capitan Iannini scalpita. In avanti al centro dovrebbe esserci  Infantino (autore di 13 gol in 18 partite da quando è in maglia Matera nel gennaio scorso) con ai suoi lati Carretta a destra ed uno tra Negro e Strambelli a sinistra. (Alessandro Storino)

MATERA (3-4-3): Bifulco; Mattera, Ingrosso, Piccinni; Di Lorenzo, De Rose, Armellino, Casoli; Carretta, Infantino, Negro. A disposizione: D’Egidio, Scognamillo, De Franco, Gigli, Iannini, Meola, Louzada, Sartore, Strambelli. Allenatore: Auteri.

Related posts