Tutte 728×90
Tutte 728×90

“LAQUEO” | Tentato omicidio del fratello del pentito, Mandoliti davanti al Riesame

“LAQUEO” | Tentato omicidio del fratello del pentito, Mandoliti davanti al Riesame

Nella stessa giornata anche Francesco Modesto si presenterà davanti al Riesame per chiedere di essere scarcerato a oltre due settimane di distanza dal suo arresto nell’ambito dell’operazione antiusura.

Si terrà domani mattina l’udienza davanti al tribunale della Libertà di Catanzaro per Mario Mandoliti, sospettato dalla Dda di Catanzaro di aver tentato alla vita del fratello del pentito Roberto Violetta Calabrese a seguito delle dichiarazioni che quest’ultimo ha fatto contro Luisiano Castiglia pochi giorni dopo l’inizio della collaborazione con la giustizia. L’indagato sarebbe stato visto dal fratello del pentito nei pressi del centro benessere prima che partissero i colpi di arma da fuoco a bordo di una Ford Kuga che gli accertamenti investigativi hanno permesso di individuare in un’altra occasione, ovvero quando Mandoliti qualche giorno prima fu fermato a un posto di controllo dalle forze dell’ordine. Per i magistrati non vi sono dubbi che sia stato lui, ma ovviamente la difesa di Mandoliti – assistito dagli avvocati Filippo Cinnante e Antonio Ingrosso – proverà a smontare i motivi che hanno portato all’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare e chiederne l’immediata scarcerazione. Nella stessa giornata anche Francesco Modesto, difeso dagli avvocati Sulla e Pugliese, si presenterà davanti al Riesame per chiedere di essere scarcerato a oltre due settimane di distanza dal suo arresto nell’ambito dell’operazione antiusura, denominata “Laqueo”. (a. a.)

Related posts