Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cerri a Coverciano per il corso di direttore sportivo

Cerri a Coverciano per il corso di direttore sportivo
Il Cosenza continua a formare ds: dopo Fiore e Quaglio è il turno deo responsabile dell’area tecnica rossoblù che da ieri è tra “i banchi di scuola”.
Ha preso il via ieri mattina, al Centro Tecnico Federale di Coverciano, il nuovo corso per Direttore Sportivo. Organizzato dal Settore Tecnico in collaborazione con l’A.DI.SE. (Associazione Italiana Direttori Sportivi), il corso per Direttore Sportivo ad indirizzo tecnico ha un programma didattico di 144 ore e si propone di dare i necessari supporti, formativi e culturali, a coloro che potranno essere chiamati a svolgere, per conto delle Società Sportive professionistiche, attività concernenti l’assetto organizzativo e/o amministrativo della Società, ivi compresa espressamente la gestione dei rapporti anche contrattuali fra società e calciatori o tecnici e la conduzione di trattative con altre società sportive, aventi ad oggetto il trasferimento di calciatori, la stipulazione delle cessioni dei contratti e il tesseramento dei tecnici, secondo le norme dettate dall’ordinamento della FIGC. Al termine del Corso, in caso di esito positivo degli esami finali – che comprendono anche la discussione di una tesi – agli allievi sarà rilasciato il Diploma, che costituirà il presupposto necessario per l’iscrizione nell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi.
Tra questi c’è anche il responsabile dell’area tecnica del Cosenza Massimo Cerri. E’ in buona compagnia, in quanto seguirà il corso con Luca Toni (Verona) e Stefano Trinchera (Virtus Francavilla, ex Lecce). Si tratta del terzo ds che formerà il Cosenza sotto la gestione Guarascio: prima di lui hanno già vissuto tale esperienza Stefano Fiore e l’ex ad Domenico Quaglio.

Related posts