Giudiziaria

Processo Bozzo, 4 mesi a Piero Citrigno

L’ex editore di Calabria Ora è stato giudicato colpevole per il reato di violenza privata commesso ai danni del giornalista morto suicida il 15 marzo del 2013. L’imputato è stato condannato al risarcimento delle parti civili costituite.  

Piero Citrigno, ex editore di Calabria Ora, è stato condannato dal giudice monocratico del tribunale di Cosenza Francesca De Vuono a 4 mesi di reclusione per il reato di violenza privata che l’imputato avrebbe commesso ai danni del giornalista Alessandro Bozzo, morto suicida il 15 marzo del 2013. L’imputato inoltre è stato condannato al pagamento delle parti civile costituite.

La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a 4 anni di carcere non ritenuta congrua dal giudice di primo grado che ha abbassato notevolmente la pena richiesta. Per la difesa, rappresentata dagli avvocati Raffaele Brescia e Salvatore Staiano, tra Citrigno e Bozzo c’era un rapporto di amore e odio, aggiungendo che l’ex editore non aveva mai licenziato il cronista.

Per la procura di Cosenza e le parti civili, assistite dall’avvocato Nicola Rendace, l’istruttoria dibattimentale ha dimostrato la fondatezza del capo d’accusa attraverso gli esami testimoniali di ex colleghi di Alessandro che avevano lavorato con lui nell’esperienza professionale di Calabria Ora e l’Ora della Calabria.

Nel dispositivo della sentenza non vi è riferimento delle richieste di trasmissioni degli atti in procura per i casi di altri quattro giornalisti che secondo la procura sarebbero stati vittima di una tentata estorsione da parte dell’imputato. In tal senso saranno illuminanti le motivazioni che saranno rese note entro 90 giorni. (a. a.)

 

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina