Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Lecce cala il poker, Iannini lancia il Matera. Tabellini e voti della 4° giornata di Lega Pro/C

Il Lecce cala il poker, Iannini lancia il Matera. Tabellini e voti della 4° giornata di Lega Pro/C

In attesa del posticipo Francavilla-Foggia di stasera, vince anche Juve Stabia in rimonta. Pari tra Reggina e Catania con incidenti nel post-partita. 

Nella quarta giornata del campionato di Lega Pro girone C il Cosenza liquida facilmente la pratica Melfi già nei primi 45′ grazie ai gol di Statella, Gambino e Cavallaro. Tutto facile per il Lecce che, davanti al pubblico amico, rifila ben 3 reti al Catanzaro. In gol per i salentini due volte Caturano (giunto a quota 7 gol in 4 gare) e Torromino. Continua a vincere la Juve Stabia che batte per 2-1 il Messina grazie alle reti di Marotta e Atanassov. Inutile il gol di Pozzebon per i giallorossi. Prima sconfitta in campionato per il Taranto che cade sul campo della Casertana per 2-1. Decide una doppietta di Giannone. Vittoria esterna per il Matera che espugna il terreno di gioco della Vibonese grazie al gol di Giannini al 61′. Termina in parità la sfida tra Reggina e Catania. Al gol di Piscitella per i siciliani nel primo tempo risponde nella ripresa Bangu per i calabresi. Increscioso il post-partita: derubati di portafogli, fedi nunziali e altri beni privati i calciatori etnei e scontri tra opposte fazioni. Conquista il successo il Fondi che batte per 2-0 l’Akragas. In gol per i padroni di casa Tiscione e Iadaresta. Primo successo per l’Andria che davanti al pubblico amico batte per 2-0 la Paganese grazie alle reti di Fall e Mancino. Termina in parità la sfida tra Siracusa e Monopoli. Al gol di Montini per gli ospiti risponde Dezai per i padroni di casa. La quarta giornata si chiuderà con il posticipo tra Francavilla e Foggia. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

SIRACUSA-MONOPOLI 1-1
SIRACUSA (4-2-3-1):
Santurro 6; Brumat 6.5, Pirrello 5, Turati 5.5, Sciannamè 6; Giordano 6, Baiocco 6, Palermo 5 (7’ st Dezai 6.5); Cassini 5 (1’ st Longoni), Valente 5.5; De Respinis 4.5 (11’ st Scardina 6). A disp.: Serenari, Filosa, Dentice, De Vita, Spinelli, Toscano, Catania, Talamo. All.: Sottil 6
MONOPOLI (4-3-1-2): Mirarco 6; Ricucci 6, Esposito 6, Bacchetti 5.5, Pinto 6.5 (47’ st Mercadante sv); Viola 6, Montini 6 (21’ st De Vito 6), Nicolini 5.5; Balestrero 6; Genchi 5 (15’ st Mouzakitis 5.5), Gatto 5.5. A disp.: Pellegrino, Cassano, Padalino, Difino, Mavretic, Franco, Sounas, D’Auria. All.: Zanin 6
ARBITRO: Sozza di Seregno
MARCATORI: 3’ st Montini (M), 39’ st Dezai (S)
NOTE: Spettatori circa 1000. Al 10’ st De Respinis (S) sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti Pinto (M), Montini (M), Turati (S), Mirarco (S). Angoli: 9-1 per il Siracusa. Recupero: 0’ pt – 5’ st

 

FONDI-AKRAGAS 2-0
FONDI (4-3-1-2): Baiocco 6; Galasso 6.5, Signorini 6, Mucciante 6, Squillace 6.5; Varone 6, De Martino 6, Bombagi 6.5; D’ Agostino 6 (16’ st Bertolo 6); Albadoro 6 (31’ st Iadaresta 6.5), Tiscione 7 (41’ st D’Angelo sv). A disp.: Coletta, Di Sabatino, Battistoni, Guadalupi, Capuano, Addessi, Tommaselli, Pompei, Carcatella. All.: Pochesci 7
AKRAGAS (4-5-1): Pane 5; Scrugli 5.5, Riggio 6, Carillo 6, Zanini 5.5; Longo 6 (27’ st Garcia 6), Carrotta 6, Pezzella 5 (1’ st Salvemini 5), Salandria 5.5, Cocuzza 5 (39’ st Cochis sv); Gomez 5. A disp.: Addario, Assisi, Sepe, Coppola, Leveque, Greco, Russo. All.: Di Napoli 5
ARBITRO: Paterna di Teramo
MARCATORI: 30’ pt Tiscione, 37’ st Iadaresta
NOTE: Giornata calda e variabile, spettatori 200 circa. Ammoniti: Albadoro, Signorini, Tiscione (F), Pezzella, Riggio, Salvemini (A). Angoli: 4-3 per l’Akragas. Recupero: 1’ pt – 4’ st

REGGINA-CATANIA 1-1

REGGINA (4-3-3): Sala 6.5; Cane 6, Gianola 6, Kosnic 6.5, Possenti 6; Knudsen 6 (19′ st Bangu 7), Botta 6 (28’ st Romanò 6), De Francesco 6.5; Oggiano 5.5 (34′ st Tommasone sv), Coralli 6.5, Porcino 6. A disp.: Licastro, Maesano, Baccellieri, De Bode, Carpentieri, Tripicchio, Lo, Cucinotti, Mazzone. All. Zeman 6
CATANIA (4-3-3): Pisseri 6; Nava 6, Gil 5,5, Bastrini 6, Djordjevic 5,5; Biagianti 6, Scoppa 5,5 (40’ st Calil s.v.), Fornito 6; Piscitella 7 (26’ st Di Cecco 5,5); Paolucci 5,5, Russotto 7 (18’ st Di Grazia 6 ). A disp.: Martinez, Paulino, De Santis, Natale, Anastasi, Sessa. All. Rigoli 6.5
ARBITRO: Perotti di Legnano
MARCATORI: 28′ pt Piscitella (C), 34′ st Bangu (R)
NOTE: Spettatori 3.000 circa, nel settore ospiti circa 200 catanesi. Ammoniti: Sala (C), Scoppa (C), Bangu (R). Angoli: 7-2 per il Catania. Rec.: 2′ pt – 4′ st.

 

VIBONESE-MATERA 0-1
VIBONESE (4-3-3): Russo 6; Franchino 6, Manzo 5.5, Sicignano 5.5, Sabato 5; Yabre 5.5 (24′ st Di Curzio 6), Legras 5.5, Giuffrida 6; Cogliati 5.5 (33′ st Scapellato sv), Saraniti 5, Rossetti 5 (10′ st Leonetti 5.5). A disposizione: Cetrangolo, Paparusso, Chiavazzo, Cinquegrana, Tindo, Lettieri, Mengoni, Usai, Surace. All.: Costantino 6
MATERA (4-3-3): Bifulco 6; Di Lorenzo 6.5, Ingrosso 6, De Franco, Mattera 6; Armellino 6, De Rose 6.5, Iannini 7; Strambelli 5.5 (11’ st Louzada 5.5), Infantino 5.5 (39′ st Meola sv), Carretta 6 (11’ st Sartore 6). A disposizione: D’Egidio, Scognamiglio, Piccinni, Casoli, Gigli, Negro. All.: Auteri 7
ARBITRO: Capone di Palermo
MARCATORI: 16’ st Iannini
NOTE: Ammoniti: Di Lorenzo (M), Carretta (M), Legras (V), Armellino (M) . Angoli: 5-1 per il Matera. Recupero: 1’pt – 3’ st

 

LECCE-CATANZARO 3-0
LECCE (4-3-3): Bleve 6.5; Vitofrancesco 6, Cosenza 6, Drudi 7.5, Ciancio 6 (13’ st Contessa 5.5); Lepore 5.5 (24’ st Fiordilino 6.5), Arrigoni 6, Mancosu 6.5; Pacilli 6.5, Caturano 8 (39’ st Persano SV), Torromino 6.5. A disp.: Gomis, Chironi, Maimone, Giosa, Tsonev, Vinetot, Capristo, Monaco, Vutov. All.: Padalino 7
CATANZARO (3-4-3): Grandi 6; Di Bari 5, Prestia 4.5, Patti 5.5 (33’ st Moccia); Esposito 6, Roselli 6, Van Ransbeeck 5.5, Pasqualoni 6; Giovinco 6.5, Tavares 5.5 (26’ st Sarao 6), Cunzi 5 (13’ st Campagna 6). A disp.: Leone, Favaro, Icardi, Sabato, Bensaja, Basrak, Maira, De Luca. All.: Somma 5.5
ARBITRO: Fourneau di Roma
MARCATORI: 14’ pt Caturano, 32’ st Torromino, 35’ st Caturano (rig.) NOTE: Spettatori paganti 2.568 più 9.183 abbonati per un incasso totale di 52.780,42 euro. Espulso al 34’ st Prestia (C) per doppia ammonizione. Ammonito: Patti (C). Angoli: 3-1 per il Lecce. Recupero: 2’ pt – 5’ st

 

JUVE STABIA-MESSINA 2-1
JUVE STABIA (4-3-3):
Russo 6; Cancellotti 6, Atanasov 6.5, Morero 6, Liotti 6; Salvi 5.5, Esposito 6, Zibert 6; Marotta 7 (30’ st Sandomenico 6.5), Del Sante 6 (1’ st Montalto 6), Lisi 5.5 (1’ st Kanoute’ 7.5). A disp.: Bacci, Liviero, Amenta, Camigliano, Petricciuolo, Izzillo, Mastalli, Sandomenico, Rosafio, Ripa. Allenatore Fontana 6
MESSINA (3-5-2): Berardi 6; De Vito 6, Maccarone 6.5, Mileto 6; Akrapovic 5.5 (26’ st Mancini 5.5), Musacci 5, Lazar 5.5 (34’ st Gaetano 5.5), Foresta 6, Ionut 6.5; Ferri 6 (14’ st Madonia 6), Pozzebon 6.5. A disp.: Russo, Bramati, Bruno, Crudo, Capua, Rafati, Marseglia, Fusca. All.: Marra 6
ARBITRO: Panarese di Lecce
MARCATORI: 24’ pt Pozzebon (M), 7’ st Marotta (JS), 32’ st Atanasov (JS)
NOTE: spettatori circa 2mila. Espulso il tecnico della Juve Stabia Fontana nell’intervallo per proteste e Musacci (M) al 19’ st. Ammoniti: Akrapovic, Musacci, Esposito, Lisi, Lazar, De Vito, Ionut, Maccarone, Foresta, Salvi. Angoli: 9-2 per la Juve Stabia. Recupero: 1’ pt – 5’ st

 

CASERTANA-TARANTO 2-1
CASERTANA (4-3-3): Ginestra 6; Finizio 5.5, Potenza 5.5, Rainone 6, Ramos 6; De Marco 5.5 (9’ st Carriero 6), Matute 6, Giorno 5.5 (34’ st D’Alterio sv); Giannone 7, Orlando 5.5, Ciotola 5.5 (9’ st Carlini 6) . A disp.: Anacoura, Fontanelli, Pezzella, Lorenzini, Rajcic, D’Alterio, De Filippo, Carriero, Colli, Taurino, Carlini. All. Tedesco 6
TARANTO (3-4-1-2): Maurantonio 5.5; Altobello 5, Stendardo 5, Pambianchi 5.5; De Giorgi 5.5, Nigro 4.5, Bobb 5 (14’ st Lo Sicco 6), Garcia Montero 5.5; Potenza 5.5 (13’ st Paolucci 5), Magnaghi 5.5, Viola 6.5 (26’ st Bollino 5.5). A disp.: Pizzaleo, Paolucci, Bollino, De Salve, Balzano, Langellotti, Lo Sicco, Njiki Tchoutou, De Toni. All. Papagni 5.5
ARBITRO: Viotti di Tivoli
MARCATORI: 24’pt Viola (T, rig.), 9’st Giannone (C, rig.), 32’st Giannone (C)
NOTE: Spettatori 1500 circa. Espulsi al 22’ st Potenza (C) per fallo su Magnaghi e al 51’ st Giannone (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Ginestra (C), Altobello, Lo Sicco (T). Angoli: 2-1 per la Casertana. Recupero: 3’ pt – 6’st

 

ANDRIA-PAGANESE 2-0
FIDELIS ANDRIA (4-2-4):  Pop 6; Tartaglia 6.5, Allegrini 6, Aya 6, Tito 6; Matera 6.5, Piccinni 6; Onescu 6, Fall 7, Cruz 6.5 (32’ st Volpicelli 6), Mancino 6.5 (40’ st Berardino sv). A disp.: Cilli, Valotti, Rada, Colella, Masiero, Minicucci, Starita, Ovalle, Curcio. All.: Favarin 6.5
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 4; Dicuonzo 5 (8’ st Longo 5.5), Alcibiade 5.5, Silvestri 6, Della Corte 5.5; Parlati 6, Pestrin 6, Deli ; Zerbo 5 (8’ st Iunco 5), Reginaldo 4.5 (18’ st Celiento 6), Cicerelli 6. A disp.: Chiriac, Mansi, Bernardini, Stoia, Festa, Maiorano. All.: Grassadonia 5
ARBITRO: Maggioni di Lecco
MARCATORI: 14’ pt Fall, 42’ pt Mancino
NOTE. Spettatori: 2275 di cui 1324 abbonati, per in incasso di 15600 euro. Match sospeso per 10’ a causa di un guasto all’impianto di illuminazione. Ammoniti Iunco (P), Tartaglia (FA). Angoli: 4-3 per l’Andria. Recupero: 0’ pt – 3’ st

Related posts