Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza con il dubbio Mungo. Ma Criaco è recuperato

Cosenza con il dubbio Mungo. Ma Criaco è recuperato

Il fantasista non si è allenato a causa di una botta ricevuta contro il Melfi. Davanti a Guarascio, presente all’allenamento, Roselli ha ritrovato il suo trottolino.

Domenico Mungo rischia di scompigliare i piani di Giorgio Roselli. L’elemento tatticamente più prezioso nello scacchiere del Cosenza non si è allenato a causa di una botta ricevuta durante la gara contro il Melfi. Da oggi è inserito tra quelli a rischio forfait per il derby di domenica con la Vibonese. Il tuttocampista rossoblù è l’elemento che ha favorito il passaggio dal 4-4-2 al 4-3-3 e che garantisce a partita in corso l’accorgimento del 4-2-3-1. Inutile sottolineare quanto sia prezioso per il trainer umbro, che oggi ha dovuto fare di necessità virtù mentre l’ex Pistoiese si sottoponeva alle terapie del caso. Una buona notizia tuttavia c’è: Criaco è disponibile e salvo sorprese verrà convocato dopo due turni di assenza. Davanti agli occhi del presidente Guarascio che ha fatto visita alla squadra, Roselli ha provato un po’ di soluzioni finalizzate a limare le imperfezioni palesatesi di recente. Probabile qualche avvicendamento in mediana: se non dovesse farcela Mungo è pronto Ranieri, ma occhio allo stesso Criaco. In attacco non sono previste novità, ma nella ripresa sono alte le possibilità di registrare le staffette Cavallaro-Filippini e Gambino-Baclet. Davanti a Perina tutto come mercoledì. D’Anna è sempre ko.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it