Tutte 728×90
Tutte 728×90

Re “Luis” Lentini, dal prato verde alla ristorazione. L’ex capitano del Cosenza si racconta a GazzaMercato

Re “Luis” Lentini, dal prato verde alla ristorazione. L’ex capitano del Cosenza si racconta a GazzaMercato

Lentini evoca il periodo in cui giocava con la maglia rossoblù dove «ci ho rimesso il legamento crociato» e chiede a Totti di dare spazio a giovani. 

Re Luis ancora fa notizia. Lentini, l’ala degli anni 90 che fece impazzire Torino e Milano, si racconta a GazzaMercato (Leggi qui l’intervista) intervistato dal giornalista della Gazzetta dello Sport Alessandro Russo. L’ex capitano del Cosenza Calcio 1914 parla di tutto. Dalle sue esperienze calcistiche prima di arrivare in riva al Crati fino ai giorni nostri, consigliando a Francesco Totti di smettere per dare spazio ai giovani. Insomma, Lentini parla come sempre senza peli sulla lingua e la sua intervista sul web è ormai diventata virale. Tantissime letture e condivisioni per un giocatore che in rossoblù ci ha «rimesso il legamento crociato, non mi sono mai operato e sento ancora fastidio. Ad una certa età non è facile tenere il ritmo». Lasciato il calcio, Re Luis si occupa oggi di ristorazione. «Ho aperto una grande struttura, una sala biliardo con pizzeria e un ristorante. Mi occupo di questo a Carmagnola, vicino Torino,  dove vivo».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it