Tutte 728×90
Tutte 728×90

Provincia di Cosenza, Di Natale: «Abbiamo ripristinato la legalità»

Provincia di Cosenza, Di Natale: «Abbiamo ripristinato la legalità»

Il nuovo presidente facenti funzioni dell’Ente ha inteso ringraziare i consigliere provinciali che lo hanno sostenuto e in particolare l’avvocato Enrico Morcavallo che ha presentato il ricorso al Tar che ha determinato la decadenza di Mario Occhiuto.

La Provincia di Cosenza ha un nuovo Presidente: si tratta del Consigliere Provinciale Graziano Di Natale, che con verbale del 21 settembre, alla presenza del Segretario Generale reggente Dotto Umberto Greco e della Dirigente del Settore Affari Generali Antonella Gentile – ha preso atto della decadenza dell’ex presidente Mario Occhiuto e del contemporaneo subentro della propria persona quale Consigliere Anziano, facente funzioni di Presidente dell’Ente, sino all’esito delle imminenti consultazioni per il rinnovo del Presidente e del Consiglio Provinciale da indire.

Questa mattina, nella sua prima conferenza stampa, il Presidente ha incontrato ufficialmente gli organi d’informazione e i dipendenti dell’Ente, riaffermando la propria soddisfazione per il prevalere della legalità e della legittimità degli atti amministrativi e ringraziando tutti i presenti e in particolare l’Arma dei Carabinieri, la Polizia Provinciale e i dipendenti tutti.

Il presidente facente funzioni Graziano Di Natale
Il presidente facente funzioni Graziano Di Natale

Il Presidente ha voluto inoltre ringraziare i Consiglieri Provinciali che lo hanno sostenuto in una battaglia di democrazia, per il ripristino delle prerogative consiliari troppo a lungo disattese. Un ringraziamento esteso ai Parlamentari calabresi del Partito Democratico, impegnati anch’essi a sostenere un’operazione di dignità e legittimità amministrativa portata avanti «contro una polemica che ha leso e screditato l’immagine dell’Ente». È stata una battaglia dura e aspra – ha continuato Di Natale – fondata sul principio di decadenza dalla carica di Sindaco e Consigliere comunale – «che è stata possibile grazie alla professionalità di colleghi avvocati che insieme a me l’hanno sostenuta e, in particolare, mi preme ringraziare l’avvocato Enrico Morcavallo».

Per Di Natale, dunque, è il momento di aprire una pagina nuova, con la presenza di una figura di garanzia – quella del Consigliere Anziano – in grado di traghettare l’Ente verso il rinnovo del Consiglio Provinciale e del Presidente della Provincia, da indire entro novanta giorni dalla scadenza del mandato dei Consiglieri che avverrà il 12 ottobre 2016.

Nel corso dei prossimi mesi – per quanto breve sia il periodo che separa l’Ente dal rinnovo degli Organi politici – l’avvocato Di Natale ha quindi voluto indirizzare ai dipendenti un messaggio di certezza nella quotidianità del lavoro, impegnandosi a fare scelte oculate al cui interno ognuno dovrà essere parte integrante e comunicando l’annullamento degli incarichi esterni che pesavano sulle casse dell’Ente per oltre un milione di euro. Infine l’impegno più atteso dai lavoratori: «mi impegnerò personalmente, ai livelli più alti, per assicurare all’Ente le risorse necessarie al pagamento degli stipendi e all’erogazione dei servizi essenziali». L’applauso spontaneo degli astanti ha chiuso quindi su questo impegno solenne una conferenza gremita e partecipata. A margine della conferenza stampa, la dichiarazione del Consigliere Provinciale Lucantonio Nicoletti: «Esprimo soddisfazione per il ripristino della legalità alla Provincia di Cosenza, chiesta a gran voce sin dal maggio scorso e fino a ieri negata. Non si è trattato di portare avanti una battaglia contro Mario Occhiuto, ma di impedire il perpetrarsi di una gestione dell’Ente senza maggioranza e da decaduti».

Related posts