Tutte 728×90
Tutte 728×90

Reggina, occhio a Baclet. Ha già zittito la sud del Granillo una volta

Reggina, occhio a Baclet. Ha già zittito la sud del Granillo una volta
Photo Credit To Enzo Piterà

L’attaccante francese del Cosenza ha segnato tre gol agli amaranto e in vista di domenica scalda i muscoli visto i problemi di Roselli nel reparto offensivo…

Alain Pierre Baclet ha la Reggina tra le sue vittime preferite, tanto da aver bucato la retroguardia amaranto già in tre occasioni. Al Granillo ricordano bene le sue prodezze e, visto che Giorgio Roselli ha dei problemi nel reparto offensivo, incrociano le dita sperando non tocchi a lui. Con Cavallaro ko e Mungo acciaccato, l’attaccante francese classe 1986 potrebbe avere più spazio di quello che in condizioni normali avrebbe avuto. I colleghi di reggionelpallone.it hanno evidenziato come nei 173′ giocati in carriera contro la squadra dello Stretto siano tre i gol messi a segno, per una media di uno ogni 58′.

La prima volta nel campionato di B 2009-2010. Baclet vestiva la maglia del Lecce e decise in prima persona la contesa realizzando due reti in 8′ minuti appena, dopo essere subentrato ad un quarto d’ora dal termine. Una doppietta che fissò il risultato sul 3-2 per i salentini, rovinando l’esordio sulla panchina amaranto di Ivo Iaconi, subentrato a Walter Novellino.

Soltanto un anno dopo la storia si ripete: la Reggina di Gianluca Atzori ospita il Vicenza al Granillo. Intorno alla mezz’ora, con il risultato sull’1-1, l’allora biancorosso Stefano Botta venne steso in area dal reggino Ciccio Cosenza. Fu proprio Baclet a presentarsi sul dischetto, spiazzando Puggioni. Ne seguì l’esultanza del giocatore, che andò a gioire proprio sotto la Curva Sud, prendendosi cartellino giallo e fischi per il resto della gara.

Ora, domenica, ha l’occasione per punire ancora la Reggina. Come un toro che vede rosso, pardon… amaranto.

Related posts