Cosenza Calcio

Roselli, partenza boom. Miglior avvio degli ultimi 10 anni

Le statistiche dicono che il tecnico del Cosenza ha eguagliato il suo record personale (di Gubbio) nei primi cinque turni in cui inizia a guidare una squadra.

E’ il miglior avvio di stagione di Giorgio Roselli degli ultimi dieci anni. Il tecnico del Cosenza, nonostante le critiche subite per il doppio ko maturato contro Taranto e Melfi, ha eguagliato se stesso. Solo in un’altra occasione, a Gubbio, ha conquistato 9 punti nelle prime cinque partite dal giorno dell’incarico. Il dato è emblematico, perché, come da lui stesso sottolineato in conferenza stampa, di solito le sue squadre sono dei diesel. Le reti di Gambino, le giocate di Cavallaro e Statella unite alla fantasia di Mungo gli hanno permesso di iniziare a far legna fin dagli albori del nuovo campionato e stazionare nelle posizioni medio-alte della classifica. (Antonio Clausi)

2007-2008. Tornando indietro nel tempo, il trainer umbro si accomodò sulla panchina del Grosseto nell’estate del 2007 dopo quasi quattro anni di successi a Cremona. Neopromosso in B, il patron Camilli era fin troppo esigente al punto da sollevarlo dall’incarico dopo appena tre giornate a seguito di altrettanti ko. 0 PUNTI.

2008-2009. Fermo quasi un anno e mezzo a causa del regolamento che non permette ad un tecnico di accasarsi prima del nuovo torneo, subentrò in corsa al Bassano in C1. Prese il timone dello spogliatoio alla giornata numero 20 e diede subito una sterzata decisa. Nei primi cinque turni arrivarono 8 PUNTI.

2009-2010. I giallorossi lo confermarono in panchina, senza però dargli il tempo di carburare. Alla settima giornata fu sollevato dall’incarico, nelle iniziali cinque giornate conquistò 5 PUNTI.

2010-2011. A Lecco è stato in assoluto il suo peggior avvio, ma la società ebbe la pazienza di aspettarlo e i risultati arrivarono strada facendo. In Lombardia Roselli rischiò grosso perché all’inizio incamerò soltanto 2 PUNTI.

2011-2012. A Pavia si conquistò l’appellativo de “Il Santo”. Con la squadra già virtualmente in Serie D, riuscì a conquistare una salvezza miracolosa di cui ancora oggi si parla. Firmò alla 21esima, nell’immediato fece 8 PUNTI.

2012-2013. Il rinnovo di contratto guadagnato sul campo gli garantì altri 12 mesi a Pavia in cui creò i presupposti per una stagione di assoluta tranquillità. Nei primi cinque turni conquistò 5 PUNTI.

2013-2014. Roselli aspettò sei mesi prima di ricevere la chiamata giusta. Accettò la sfida di Gubbio dove, dalla 20esima giornata in poi, fece benissimo presentandosi con una dote di 9 PUNTI.

2014-2015. La sua storia si intreccia col Cosenza a partire dal 27 ottobre. In un ambiente spaccato, con una squadra demotivata e in fondo alla classifica lavorò sull’aspetto psicologico al punto da concludere al decimo posto e alzare al cielo la Coppa Italia di Lega Pro. La scossa arrivò immediatamente con 8 PUNTI.

2015-2016. Strappare due anni di contratto a Guarascio non è mai semplice, Roselli ci riuscì diventando l’uomo forte del club. L’anno scorso, tra rinvii continui di partite e turni infrasettimanali frequenti, nelle prime cinque giornate totalizzò 6 PUNTI.

2016-2017. La storia recente è sotto gli occhi di tutti, con il nuovo capitolo dell’avventura in rossoblù iniziato con lo storico successo nel derby di Catanzaro dopo 66 anni. Fino ad oggi tutto bene e record personale eguagliato con 9 PUNTI.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina