Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Cosenza ok col Messina. Ma che nervosismo in campo (2-0)

Berretti: Cosenza ok col Messina. Ma che nervosismo in campo (2-0)

La formazione di Tortelli sbriga la pratica grazie alle reti di Tribulato nel primo tempo e di Collocolo nella ripresa. Abatematteo para un rigore ai giallorossi.

Il Cosenza di Pierantonio Tortelli ricomincia la stagione da dove l’aveva lasciata: dimostrando di poter crescere ancora. Il 2-0 rifilato al Messina nell’esordio stagionale dei Lupacchiotti alla fine dei conti è meritato e legittimato da una rete per tempo di Tribulato (in apertura di gara) e di Collocolo (preso in prestito dalla prima squadra). Gloria anche per il portiere Abatematteo che ha parato un rigore nella ripresa. CRONACA. Partono subito bene i Lupacchioti agli ordini di mister Tortelli che al 4′ sbloccano il risultato con Tribulato. Il numero 9 rossoblù, a seguito di un corner ben calciato da Stranges, mette in rete con uno stacco perentorio che supera l’incolpevole Sanavia. Il gol sembra sbloccare il Cosenza che, al 10′, sfiora il raddoppio sempre con Tribulato. L’attaccante rossoblù è abile a crearsi lo spazio e calciare a rete, ma la conclusone lambisce il palo e termina di poco a lato. Verso il quarto d’ora è il Messina a rendersi pericoloso ma Abatematteo è attento. Al 28′ del primo tempo il Messina trova il pari ma per il guardalinee non ci sono dubbi, il calciatore siciliano è in fuorigioco e il risultato rimane sul parziale di 1-0 a favore del Cosenza. I siciliani sembrano avere più gamba e al 32′ gli viene negato un rigore dal direttore di gara. L’intervento di Annone su Famas sembra essere netto ma non è dello steso avviso il direttore di gara. La partita inizia ad innervosirsi e l’arbitro ha il suo da fare per sedare gli animi. Sul finire del primo tempo, è il Cosenza a sfiorare il raddoppio. Stranges, dopo una bella combinazione con Tribulato, calcia a botta sicura ma la conclusione si ferma sul montante alla sinistra di Sanavia e termina fuori. Così si conclude la prima frazione di gioco sul parziale di 1-0 a favore del Cosenza.
La ripresa vede il Messina partire forte per cercare di rimettere la partita sui binari giusti. Al 4′ è il capitano giallorosso, Carbaci, a tentare la conclusione che, però, viene respinta da un attenta difesa rossoblù. All’ 8′ della ripresa il Cosenza raddoppia. Collocolo, dopo essersi smarcato, calcia dai 20 metri, beffa l’estremo difensore siciliano e il Cosenza si porta sul risultato di 2-0. La reazione del Messina non tarda ad arrivare. I siciliani ci provano e al 10′ hanno l’occasione buona per ridurre lo svantaggio. Carini prova ad andare via ad Armentano sul vertice corto dell’area di rigore. Il terzino rossoblù tocca prima la palla e poi travolge l’esterno siciliano. Per il direttore di gara è fallo e decreta il panality a favore del Messina. Dagli undici metri va Carbaci che viene, però, ipnotizzato da Abatematteo e il risultato rimane sul 2-0 a favore dei Lupacchiotti. Il Cosenza sembra avere la partita in mano e per poco non sfiora il tris con Ruffolo che, su punizione, colpisce il palo esterno. Rete sfiorata anche al 37′ con Pellegrino, ma la sua conclusione esce di poco a lato. Nel finale gli animi si alterano e l’accenno di rissa viene immediatamente placato dall’arbitro. Quando siamo arrivati al 45′, la partita non ha molto da dire e, dopo 5 minuti di recupero, il direttore di gara decreta la fine delle ostilità sul risultato finale di 2-0 per la compagine allenata da Tortelli.
Buona la prima, dunque, per il Cosenza che non stecca e porta a casa i primi 3 punti della stagione. Da sottolineare le ottime prestazioni di Abatematteo, Tribulato e Ruffolo. Peccato, però, per l’infortunio di Collocolo che è stato costretto a lasciare il campo al 30′ del secondo tempo. Ora testa già alla prossima di campionato che vedrà il Cosenza impegnato, tra due settimane, nel derby sul campo del Catanzaro. (Francesco Pellicori)

Il tabellino:
COSENZA: Abatematteo, Armentano, De Luca, Annone, Binetti; Iudicelli, Grosso (27′ st Canonaco ); Stranges, Collocolo (30′ st McGrannagan), Ruffolo (22′ st Lacaria); Tribulato.A disposizione: Quintero, Chiappetta, Pellegrino, Pisani, Misuri. Allenatore: Tortelli
MESSINA: Sanavia; Arena (1′ st Lo Bartolo), Salines, Di Perna, Benfatta; Licata, Bossa (1′ st Mistretta), Carbaci; Maniscalchi, Famas, Carini ( 22′ st Pepe). A disposizione: Cicala, D’Anna, Latella, Sellaggio, Topo, Falchi, Leo, Galliana.
MARCATORI: 4′ pt Tribulato (Cs), 8′ st Collocolo (Cs).
NOTE: Spettatori circa 60. Ammonizioni: 35′ pt Bossa (Me), 10′ st Armentano (Cs), 15′ st Lo Bartolo (Me), 32′ st Mc Grannagan (Cs), 35′ st Carbaci. Angoli 5-2 per il Messina. Recuperi: 0′ pt, 5′ st.

Risultati 1^ giornata campionato “Berretti” girone E:
Casertana-Siracusa 1-0; Cosenza-Messina 2-0; Catania-Akragas 4-1; Catanzaro-Reggina 4-0; Juve Stabia-PAganese 2-0
Classifica: 
Catanzaro, Catania, Cosenza, Juve Stabia e Casertana 3, Vibonese*, Siracusa, Messina, Paganese, Akragas e Reggina 0.
*Una partita in meno 

Related posts